Quantcast

Amministrative 2012: Movimento 5 Stelle, una coalizione “marzulliana”

Movimento 5 Stelle Jesi 1' di lettura 30/04/2012 - Stavolta il nervosismo dei sedicenti “centrosinistri” ha fatto fare il passo falso più lungo della gamba: il tanto annunciato “Uno contro tutti” che il loro candidato sindaco ha voluto sostenere ieri in Piazza, per rispondere alle domande dei cittadini, si è rivelato poco più affollato di una riunione di condomino…

Inutile dire che i partecipanti che hanno dedicato due ore della loro vita per ascoltare Melappioni in una soleggiata domenica di primavera, erano sostanzialmente poco più dei soliti noti candidati o iscritti di partiti e partitelli che lo sostengono. Ormai sono quasi "marzulliani": si fanno le domande e si danno le risposte da soli.

Di curiosi e interessati all’autoproclamatosi “IL SINDACO” sinceramente, davvero poco o nulla…

La “sfida della piazza”, ad una settimana dalle elezioni comunali del 6/7 maggio, si è chiusa ben prima del previsto per KO tecnico, o meglio, per assenza di pubblico…

Lo scollamento fra partiti e società civile, fra chi ha ridotto questo paese e questa città al degrado e chi quotidianamente affronta e risolve i problemi spesso causati dalla loro antipolitica di governo, è palese e tangibile.

E intanto, la gente fuori dal cancello del Comune/Castello continua a subire le conseguenze della malapolitica dei nostri amministratori e dei diversamente opponenti. Ci augriamo ancora per poco...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2012 alle 18:24 sul giornale del 02 maggio 2012 - 981 letture

In questo articolo si parla di attualità, Movimento 5 Stelle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ytl





logoEV
logoEV