Quantcast

Amministrative 2012: Jesiamo, Melappioni è la sinistra, certificato da Pieralisi

Logo Jesiamo 2' di lettura 02/05/2012 - Roba da ridere. Udite, udite, Melappioni è il candidato della sinistra, quindi votatelo pure! A lanciare simile invito, a tutta pagina, non è il segretario Pd Fiordelmondo o l’assessore Tonelli, ma uno di destra!

Se infatti vi fossero ancora dei perplessi, a causa delle acrobazie politiche dell’ex capo dell’opposizione, a fugare ogni dubbio ci ha pensato l’ing. Pieralisi, su assist di un “amico” e rivale, Gianni Cerioni. Il decano della politica jesina aveva indicato Melappioni come il candidato di Pieralisi, forse per le presunte e mai del tutto fugate voci riguardanti la passata tornata elettorale.

E l’ingegnere, anziché smentire semplicemente, si è sentito in dovere di ungere con il crisma della ufficialità, derivante dalla propria autorevolezza, l’investitura di Melappioni, mettendoci anche un sottinteso. Come a dire: io sono la destra e se non potete vedermi per questo motivo, non potete che votare lui! Peccato che, proprio Pieralisi, solo alcune settimane fa facesse una corte pressante alle varie liste civiche nascenti, affinché si unissero sotto l’egida di un uomo della sinistra, Gabriele Fava, ex sindaco PC, per spuntarla contro il vincitore delle primarie, ove questo non fosse stato uno gradito.

Roba da ridere? Di sicuro, fa sorridere, in tempi nei quali vengono a galla gli enormi fondi di cui i partiti si cibano e ingrassano, sentire il segretario Pd Jesino farsi bello per la modestia dei mezzi della propria campagna elettorale: noi i poveretti - dice il numero uno della casa del popolo e della sezione di viale Trieste - contro i ricconi delle due sedi in centro!

Roba da ridere? Intanto, l’araba fenice, risorta dalle ceneri dell’opposizione alla sinistra jesina, oggi pare buona solo a gettare fango - lei - sul povero Belcecchi e sulle malefatte di quella giunta. La quale, per inciso, corre unita proprio per Melappioni. Ma certo, lo stato in cui versa Jesi è solo colpa del sindaco uscente, quell’incapace. Gli altri erano lì solo per caso.

Roba da ridere? Non ci pare. E per voi?






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-05-2012 alle 15:46 sul giornale del 03 maggio 2012 - 2994 letture

In questo articolo si parla di attualità, Jesiamo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/yv4





logoEV
logoEV