Quantcast

Monte San Vito: Sassi (Fli), il sindaco Sartini prende le distanze dalle vecchie amministrazioni

Giorgio Sassi 2' di lettura 04/05/2012 - Vent’anni di sprechi e di cattiva gestione della cosa pubblica, noi l’avevamo sempre sostenuto ma adesso chi lo dice è l’attuale sindaco Sabrina Sartini, che ha pubblicamente ammesso progetti pagati migliaia di euro e finiti nel cassetto con gravi ritardi nell’esecuzione dei lavori. Ma gli esempi negativi sembra non siano ancora finiti!

Nel nostro paese esistono la bellezza di 3 campi da calcio, uno in Via Coppo, uno in Via XXV Aprile, uno in sintetico presso il centro sportivo F.lli Cervi, il tutto costato alla fine oltre 1milione di euro. In occasione dell’ultimo consiglio comunale hanno approvato un’ulteriore spesa che porta a € 400.000,00 il costo complessivo per la copertura in sintetico del campo di calcio di via XXV Aprile, sinceramente senza valide giustificazioni. Il nostro comune ha, inoltre, un saldo negativo nella gestione delle strutture sportive di circa 100.000,00 euro annue. Anche noi abbiamo a cuore le sorti dei più giovani e non solo, ma non si può ancora giocare con i nostri soldi. Il nostro auspicio è che ci si ravveda su certe scelte per non dover dire fra qualche anno io non ero d’accordo.

Per mancanza di fondi i lavori per la messa in sicurezza dei plessi scolastici sono stati inseriti nel programma 2014, la messa a norma della casa protetta, per un importo dei lavori di € 500.000,00 non potranno essere eseguiti per mancanza di risorse economiche. Le affermazioni dell’amministrazione di ricerca di soluzioni esterne, ci lascia molto perplessi, non vorremmo che una possibile esternalizzazione della gestione vada a penalizzare sia gli ospiti che i loro familiari ed anche coloro che svolgono lì la propria attività. Già mesi fa ponemmo il problema della casa di riposo ma da allora l’unico passo avanti è stata la richiesta di proroga dei termini per i lavori necessari. Noi crediamo che quando qualcuno non sta facendo bene il proprio lavoro, causando ritardi e sprechi, non si deve aspettare la fine di un mandato per prenderne le distanze, bisogna subito ritirare quella fiducia che i partiti di maggioranza non hanno mai negato addossandosi le responsabilità di una gestione, come sostenuto da loro stessi in occasione proprio dell’ultimo consiglio comunale, insufficiente per non dire altro.


da Giorgio Sassi
Consigliere Comunale di Monte San Vito
Futuro e Libertà




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-05-2012 alle 10:53 sul giornale del 05 maggio 2012 - 892 letture

In questo articolo si parla di attualità, fli, futuro e libertà per l'Italia, Giorgio Sassi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/yBT





logoEV
logoEV