Corinaldo: Morganti, 'Mi dispiace per Vivi Corinaldo. Buon lavoro a Matteo'

Presentazione del programma di Vivi Corinaldo. Cesare Morganti 1' di lettura 07/05/2012 - In una competizione si può perdere, il mio primo pensiero va a tutti coloro che mi sono stati vicino, a tutti i ragazzi di Vivi Corinaldo.

Mi spiace per loro perché non hanno avuto l'occasione di dimostrare cosa di buono potevano fare per il nostro paese. Grazie a tutti i concittadini che ci hanno sostenuto col loro voto. A Matteo Principi e a Corinaldo Democratica auguro buon lavoro.


da Cesare Morganti
Candidato a sindaco di Vivi Corinaldo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-05-2012 alle 17:33 sul giornale del 08 maggio 2012 - 2646 letture

In questo articolo si parla di politica, cesare morganti, corinaldo, vivi corinaldo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/yI0


Massimo Bello

07 maggio, 18:56
Caro Cesare,
hai ragione, in una competizione elettorale si può anche perdere...l'importante è sapere di aver fatto il possibile e di più! Ora, fair play e buon senso!
Un abbraccio!
Massimo Bello

leda73

08 maggio, 10:04
Per la prima volta sono stata vicina a chi con te ha vissuto quest'avventura, non è stato solo bello, è stato entusiasmante e coinvolgente...quindi GRAZIE A TE!

Pablo Utente Vip

08 maggio, 16:18
In punta di piedi avevo espresso, con Alan, il sostegno del circolo Fli di Senigallia. Il risultato ottenuto non è evidentemente quello in cui speravamo, ma stima e considerazione per il tuo impegno, passato e futuro, non mutano.

Mi dispiace, ma il "tocco della Medusa" dei maggiorenti anconetani credo abbia colpito ancora.
L'avevo già scritto, ma tantè, quelli non mollano e, per seguitare a darsi visibilità, rendono il più delle volte il candidato locale quasi imposto da loro.
E ciò fà perdere, quasi sempre.
In bocca al lupo per il futuro.
Bucaniere




logoEV