Quantcast

Ballottaggio: Ciccioli (Pdl) apre all'accordo con Bacci

Carlo Ciccioli 1' di lettura 08/05/2012 - Purtroppo quando le forze alternative ad una maggioranza comunale uscente al primo turno vanno divise, è più difficile costruire un blocco alternativo: comunque a Jesi il quadro è chiaro. Chi vuole discontinuità con l’amministrazione uscente di centro sinistra Belcecchi deve votare il candidato alternativo Massimo Bacci, cosa che andava fatta con un preciso accordo fin dal primo turno.

Questo non era stato capito da alcuni, ma glielo hanno fatto capire direttamente gli elettori; cosi come non era stato abbastanza aperta la coalizione di Bacci nel comprendere che, allargando le alleanze, ci sono più capacità attrattive di voto.

Per cui è ovvio che ora sarebbe utile un accordo organico che coinvolgesse tutti, ma comunque la scelta è quella che hanno fatto sul campo molti cittadini. Melappioni rappresenta un vetero centro sinistra in affanno, aveva già scomunicato se stesso rientrando nella vecchia maggioranza e ora non ha certezza di essere eletto Sindaco. Se i cittadini di Jesi avranno un sussulto di vitalità e voglia di alternanza forse la città si potrà riprendere.


da On. Carlo Ciccioli
Vicesegretario Regionale PDL





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-05-2012 alle 19:52 sul giornale del 09 maggio 2012 - 1318 letture

In questo articolo si parla di attualità, carlo ciccioli, Pdl Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/yNr





logoEV
logoEV