Quantcast

Lettera aperta di ringraziamento da Lodolini (Pd) ai sindaci di Staffolo e San Paolo

Agnese Moro ed i Sindaci al Quirinale 3' di lettura 13/05/2012 - Il Segretario del Pd provinciale scrive ai Sindaci di Staffolo, Sauro Ragni, e di San Paolo di Jesi, Sandro Barcaglioni, per ringraziarli in merito alla giornata “Per non dimenticare. Ricordi e parole per non perdere il senso della nostra Storia” svoltasi nei Comuni da loro amministrati.

Caro Sauro, Caro Sandro
con la presente sono a congratularmi con voi per le iniziative che avete voluto realizzare stamani nell’ambito della giornata “Per non dimenticare. Ricordi e parole per non perdere il senso della nostra Storia” alla quale ho voluto partecipare. E’ stato un vero piacere ascoltare testimonianze così profonde ed emozionanti da parte di Agnese Moro, Manlio Milani, prof. Miguel Gotor e Giovanni Ricci.

Spesso ci s’interroga sul valore della memoria. Ricordare non è solo doveroso ma necessario per consolidare le radici della nostra democrazia. La testimonianza della capacità di un popolo di trovare in sé le risorse per non cadere nel baratro, per resistere e andare avanti. E’ questa la storia del nostro Paese. Un Paese che ha vissuto momenti drammatici, tragici. Un Paese che, proprio nei momenti più difficili, paradossalmente, ha saputo poi tirare fuori il meglio di se.

Vi sono iniziative che lasciano poco “dentro”. Altre che lasciano molto. Quelle di stamani lasciano davvero molto “dentro”.

Perché è compito delle istituzioni tenere alta la guardia, insegnare ai più giovani quale sia stato il buon esempio di uomini, statisti, come Moro ed eroi civili come gli agenti della sua scorta e nel loro esempio continuare, ciascuno nel proprio ruolo, ad adempiere al dovere di servire l'interesse generale. Servire lo Stato.

Perché è importante non dimenticare il percorso della nostra vicenda nazionale, i rischi che ogni volta può correre la democrazia per evitare di incappare negli stessi errori del passato e per capire meglio quale strada intraprendere per il futuro.

E’ straordinaria quanto struggente, ma al tempo stesso anche drammatica, se volete, la contemporaneità tra le iniziative di Staffolo e San Paolo e gli avvisi che, proprio oggi, mentre eravamo insieme, da Roma giungevano dal Ministro Cancellieri e dal Ministro Severino circa il rischio di un'escalation di terrorismo politico nel nostro Paese. Nessuno di noi deve lasciare spazio a qualsivoglia forma di espressione violenta del dissenso e questo a qualsiasi livello. Quello delle bombe molotov di oggi contro la sede Equitalia di Livorno, seppur evidentemente di livello diverso dall'agguato che ha colpito l'Ing. Adinolfi a Genova, non può più essere considerato un episodio minore o trascurabile.

In conclusione, cari Sindaci, sono, a nome dei Democratici della provincia di Ancona a ringraziarvi per l’organizzazione di questa bella giornata. Una giornata che per l’importanza e la profondità del messaggio, fortemente democratico, lanciato, esce dai confini delle vostre comunità e di quella della provincia di Ancona e assume una dimensione nazionale, considerata l’attualità e non solo la grande rilevanza dei relatori intervenuti.

Per tali motivazioni, avendo avuto l’onore di partecipare, sono a chiedervi di prendere in considerazione l’ipotesi di ripetere anche negli anni a venire la giornata “Per non dimenticare. Ricordi e parole per non perdere il senso della nostra Storia”. Ve ne saremmo tutti, davvero, molto riconoscenti.

Un caro saluto


da Emanuele Lodolini
segretario Pd prov. Ancona




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-05-2012 alle 10:23 sul giornale del 14 maggio 2012 - 2419 letture

In questo articolo si parla di attualità, emanuele lodolini, partito democratico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/yYV





logoEV
logoEV