Quantcast

Monte San Vito: Cillo (Pdl), come il Comune pensa di affrontare le crisi di Bagherra e Sipe?

Thomas Cillo 1' di lettura 13/05/2012 - Il PDL di Monte San Vito esprime forte preoccupazione circa le sempre più frequenti notizie che giungono in merito alla situazione difficile che stanno attraversando due principali aziende del nostro territorio, Bagherra (ex Andelini) di cui tra l'altro ci siamo occupati durante l'emergenza neve che ne ha causato danni ai capannoni e dell’altrettanto precaria situazione della Sipe, il cui personale già in cassa integrazione, corre il rischio di licenziamenti allargando così le fila già nutrite dei milioni di disoccupati italiani.

Ricordiamo infatti l'importanza di queste due aziende chiave per la nostra realtà produttiva che a causa della imperante crisi stanno appunto affrontando un periodo molto difficile.

Gradiremmo pertanto avere una qualche risposta dal 1° cittadino in merito a questa situazione, e anziché trincerarsi dentro le stanze del Comune, dovrebbe prontamente intervenire poiché il problema lavoro è di grande attualità e interessa decine di concittadini che dall’oggi al domani si potrebbero ritrovare a casa, con la preoccupazione dei conti da pagare, a cui si aggiungerà a breve anche l’IMU.

A tal proposito, chiediamo all'Amministrazione come intende tutelare quei cittadini il cui unico bene ormai rimasto, è rappresentato dalla sola casa di proprietà ed i lavoratori delle aziende di cui sopra.

I monsanvitesi e noi tutti, aspettiamo dal Sindaco Sartini risposte immediate e azioni concrete.


da Thomas Cillo
Capogruppo Pdl di Monte San Vito





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-05-2012 alle 10:16 sul giornale del 14 maggio 2012 - 975 letture

In questo articolo si parla di attualità, monte san vito, pdl, thomas cillo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/yYU





logoEV
logoEV