Quantcast

Legambiente: da Jesi un nuovo concreto sostegno all'area di Chernobyl

L'ambulanza 2' di lettura 14/05/2012 - A 26 anni dalla tragedia di Chernobyl, il Circolo Azzaruolo di Legambiente Jesi ha rinnovato il progetto di aiuti e cooperazione concreta con le aree maggiormente colpite dalla nube radioattiva. L'iniziativa accresce la qualità del servizio alla collettività bielorussa attraverso la donazione di un ambulanza in dismissione dalla Croce Gialla di Chiaravalle.

Grazie ai vigili del fuoco Piero Pierpaoli di Jesi e Roberto Paoletti di Ascoli Piceno, il mezzo è stata condotto a Dobrush, cittadina di 20 mila abitanti, nel sud-est della Bielorussia a circa 2.500 chilometri da Jesi. Nello stesso ospedale è stato intrapreso un interessante scambio formativo e addestrativo diretto dal medico chiropratico statunitense (Pennsylvania) John Gordon Williams che da anni svolge la sua professione a Jesi. Inoltre il sindaco Fabiano Belcecchi ha firmato con i sindaci di Dobrush e Vetka accordi di amicizia e cooperazione che in futuro speriamo aggiungano nuove ed importanti presenze della citta di Jesi in Bielorussia.

Siamo fiduciosi che questo sforzo aiuti il nostro ed il loro territorio in un momento difficile di crisi economica, per migliorare, auspicando scelte politico ambientali lungimiranti per le nuove generazioni.

Il progetto è stato sostenuto dal contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi e dalla Banca di Credito Cooperativo -BCC- di Falconara e realizzato grazie alla donazione della Croce Gialla di Chiaravalle e dall'opera gratuita della Carrozzeria Priori e Pietrini di Jesi.

Nei prossimi giorni saranno avviati contatti con il nuovo Sindaco di Jesi e con tutti i sostenitori pubblici e privati che dal 1996 hanno dimostrato sensibilità e collaborazione al Progetto per rilanciare ulteriori attività in Bielorussia seguendo la base di accordo appena sottoscritta.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2012 alle 15:03 sul giornale del 15 maggio 2012 - 798 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Comune di Jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/y2m





logoEV
logoEV