Quantcast

Maiolati Spontini: Partenza dei lavori di costruzione della fontana per la distribuzione di acqua refrigerata e gassata in piazza Kennedy

La fontana di Piazza Kennedy 2' di lettura 14/05/2012 - Inizieranno nei prossimi giorni i lavori di realizzazione della fontana di piazza Kennedy per la distribuzione di acqua potabile. L’impianto erogherà acqua corrente con tre differenziazioni: naturale a temperatura ambiente, refrigerata, e refrigerata e gassata insieme. L’intervento, inizialmente bloccato dai vincoli imposti dal patto di stabilità, nasce da un progetto voluto dall’Amministrazione comunale e redatto dall’architetto Marco Battistelli.

La realizzazione della fontana si colloca nell’ambito di un progetto generale di rivisitazione e di riqualificazione di tutta l’area di piazza Kennedy, che comprende anche il parco pubblico “Aldo Moro” e che vedrà come secondo stralcio la realizzazione di una nuova struttura per le feste in sostituzione degli attuali antiestetici e ormai obsoleti container. Il progetto del secondo stralcio, sempre affidato all’architetto Marco Battistelli, è nella fase di redazione definitiva con l’obiettivo di iniziare i lavori dopo l’estate.
I lavori per la realizzazione della fontana di concluderanno, invece, nel giro di un mese.

Il distributore di acqua potabile, denominato “aQa”, avrà una funzione sociale per l’abitato di Moie: “essere punto ed occasione di incontro – spiega l’architetto Battistelli – ossia quella funzione che per tanti anni, ed in parte ancora oggi, è stata svolta dalle cosiddette cannellette, punti di erogazione dell’acquedotto pubblico molto frequentati dai cittadini sia per la scorta giornaliera di acqua che per soddisfare il bisogno del momento. Le cannellette erano anche un riferimento topografico urbano”. La fontana avrà l’aspetto di un box che riprende, metaforicamente, le sfuggenti geometrie di una goccia d’acqua.

“Il basamento ha come elemento di fuga geometrica e di slancio volumetrico – spiega sempre l’architetto – una panca per la seduta dei fruitori che potranno sostare rivolgendosi verso la piazza o verso la via Risorgimento. Sopra, al livello dei tre erogatori, c’è un piano di appoggio mentre la copertura è costituita da una serie di travi. Queste, oltre a sorreggere porzioni di pensilina in vetro stratificato, ingloberanno anche dei corpi illuminanti fluorescenti”.

La scelta dell’Amministrazione di realizzare una fontana per la distribuzione di acqua potabile “rientra nella politica di attenzione all’ambiente – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Umberto Domizioli – da sempre perseguita dalla giunta comunale. Con questa iniziativa ci si prefigge di ridurre il consumo, fra la popolazione, di acqua imbottigliata a favore di quella del nostro acquedotto. Ciò comporterà una riduzione dei consumi nelle famiglie ma anche, in prospettiva, un abbattimento dell’inquinamento dovuto al trasporto su gomma dell’acqua imbottigliata. Principi alla base del progetto sono anche l’eliminazione degli imballaggi e l’invito ad un consumo responsabile della risorsa acqua”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2012 alle 14:47 sul giornale del 15 maggio 2012 - 1720 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/y2f





logoEV
logoEV