Quantcast

Ballottaggio: Giampaoletti, le stranezze della campagna elettorale jesina

Marco Giampaoletti 2' di lettura 16/05/2012 - Strana ma non tanto questa disputa elettorale in quel di Jesi, vale la pena esaminarla nelle sue grandi linee. Siamo ormai in dirittura d’arrivo e non c’è più molto tempo, per dissertare con calma sulle varie posizioni che si sono manifestate anche se, il buon senso dovrebbe sempre prevalere rispetto all’opportunismo che ci sembra dilagare in un mare di inutili parole.

Veniamo al dunque: “Noi Centro” ha lasciato “Insieme Civico” ed in perfetto politichese ha spiegato che Melappioni è la scelta giusta per questa città, dimenticando di aggiungere il vero motivo: il preesistente accordo con quel Candidato per interessi comuni in prospettiva regionale. Si dirà che pensiamo male, qualche volta però qualcuno c’insegna che facendolo, si coglie nel segno. Chissa?

“Il Movimento 5 stelle” si lamenta che il loro programma sull’ambiente verrebbe comunque saccheggiato da entrambi i Candidati per l’oggettiva validità dello stesso, omettendo di chiarire, una buona volta, per quale motivo non hanno ritenuto di impegnarsi in “prima persona” e nella trasparenza più totale. In realtà pare sia venuto, nella tradizione più retriva e partitica, l’ordine di aspettare una certa “Stalingrado” politica non sappiamo dove e non sappiamo quando.

Il candidato Melappioni, invece, sembra restio anzi, non vuole proprio svelare l’eventuale squadra di Assessori: a suo dire la disaffezione al voto rende necessaria l’attesa del risultato, prima di esporsi. Sapete perché? Perché entrerebbe in un conflitto duro ed aspro con alcuni dei suoi Consiglieri eletti e parte del suo partito. Le “cagnare” è meglio farle dopo.

Domandatevi, a questo punto, cari concittadini dove sono finiti in tutto questo coacervo di sotterfugi, doppi sensi, ambiguità e furbizie gli elementi di Cambiamento, così invocati il più delle volte?

Resta un candidato e un candidato solo: Bacci che ha detto cosa vuol fare, come e con chi nella trasparenza e nel rigore imposto dalla situazione in cui ci troviamo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-05-2012 alle 14:37 sul giornale del 17 maggio 2012 - 1130 letture

In questo articolo si parla di attualità, Marco Giampaoletti, insieme civico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/y8r





logoEV
logoEV