Quantcast

Ballottaggio: Massaccesi (Jesiamo), pensiamo anche ai meno giovani

Logo Jesiamo 1' di lettura 16/05/2012 - I giovani, sempre i giovani, il ringiovanimento della politica, lo spazio alle nuove generazioni: tutto vero, tutto sottoscrivibile, tutto detto da tutti.

Ma i meno giovani, anzi, per essere chiari, gli anziani? C’è un modo di risvegliare l’interesse e l’attenzione degli anziani verso questa città, così dimessa e mal ridotta? Sì, è possibile recuperare le energie e l’attenzione di chi pensava, forse, di riposare un po’ e di godersi una vita da pensionato – pur nei limiti di pensioni molte volte largamente insufficienti od inadeguate -, con una “chiamata alle armi”, che deve fare leva sull’entusiasmo e sulla disponibilità personale, per mettersi a disposizione del Comune e della città con una attività volontaria, e poi organizzata, destinata alla manutenzione delle nostre realtà, il verde, i parchi, le aiuole, i monumenti ed a fermare il degrado.

Solo - partecipando attivamente si può rendere un servizio, comunque, alla comunità, e gli anziani hanno l’esperienza, le capacità e la possibilità di farlo, costituendo valide risorse per un’opera meritoria di volontariato.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-05-2012 alle 22:48 sul giornale del 17 maggio 2012 - 1091 letture

In questo articolo si parla di attualità, Daniele Massaccesi, Jesiamo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/y0n





logoEV
logoEV