Quantcast

Ballottaggio: la dichiarazione per il voto da Lodolini (Pd)

Emanuele Lodolini 1' di lettura 17/05/2012 - In un momento così difficile per le condizioni di vita dei cittadini, non ci può essere spazio per alcuna esitazione, per battere le destre e dare una risposta di speranza alla propria comunità, che sia vicina ai deboli, che sostenga il lavoro e i diritti, che difenda e valorizzi l’ambiente e i beni comuni, che protegga la sanità ed il trasporto pubblico.

Servono governi responsabili, amministratori preparati e competenti, come Melappioni a Jesi e Sagramola a Fabriano, in grado di sostenere i bisogni delle persone.

Lanciamo, nel contempo, un appello a tutte le forze politiche moderate e progressiste, ai movimenti, al civismo democratico, alle associazioni che hanno nel proprio Dna quella cultura democratica alternativa alla destra, perché uniscano le forze, le idee, l’amore per la propria città. Ora si tratta di scegliere, tra i candidati giunti al ballottaggio, quelli che possono meglio amministrare la città. Per questo ci rivolgiamo a tutti i cittadini che hanno votato le forze del centrosinistra, perché ritornino a votare per Melappioni e Sagramola, e chiediamo un voto anche a chi ha voluto esprimere protesta e indignazione. Chi voleva dare un segnale alla politica, perché essa sia vicina alla vita di ognuno e si occupi realmente dei problemi delle persone, lo ha fatto. E noi l’abbiamo ben compreso. Ora però si tratta di dare risposte costruttive a queste esigenze. Il PD si rivolge a quanti pensano che siano necessari sobrietà e buona politica.


da Emanuele Lodolini
segretario Pd prov. Ancona




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2012 alle 18:09 sul giornale del 18 maggio 2012 - 1163 letture

In questo articolo si parla di attualità, emanuele lodolini, partito democratico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/zcl





logoEV
logoEV