Quantcast

Ballottaggio: l'appello al voto di Bacci

Massimo Bacci 2' di lettura 18/05/2012 - Gli impiegati Asur trasferiti a Fabriano e Melappioni dà ragione a quelli che vorrebbero le dimissioni di Spacca! Forse poteva arrivarci prima. Quando i comuni sono egemonizzati dalle stesse forze politiche, la legge del più forte inevitabilmente prevale. I capi dispongono e gli altri si allineano, salvo timide e sospette alzate di capo, a ridosso di un ballottaggio.

Perderemo anche il tribunale? Forse Melappioni chiederà le dimissioni di Monti! Ma che importa se il nostro territorio si impoverisce ancora, in fondo la Vallesina vive un momento florido, basti pensare ai dati sulla disoccupazione. Niente paura, il nuovo targato Olivi, Bornigia, Binci e Paoletti, espressione di quei poteri forti che in regione hanno così bene ascoltato le istanze jesine, ci salverà.

A differenza di altri, forte di un programma molto concreto, non ho fatto promesse altisonanti, perché troppo facile in campagna elettorale. Una certezza però posso e voglio darla: Massimo Bacci e il suo gruppo difenderanno a spada tratta questo territorio, impoverito dalla mala amministrazione e dallo strapotere dei partiti.

Ci hanno accusato di essere cattivi: sarà forse che la verità fa male? Lasciamo però che a parlare siano i fatti: se l’arredo urbano vi soddisfa, se siete contenti delle buche nelle strade, se vi piace il traforo delle mura e la dilapidazione delle risorse pubbliche, se vi piace un ospedale costato 84 milioni e ancora incompiuto e pieno di problemi, se volete premiare il meraviglioso stato del cimitero nuovo, la perdita dell’area vasta e il trasferimento degli uffici a Fabriano, l’ottima politica dell’integrazione, se… Se invece a tutto questo ed altro volete dire basta, l’occasione è storica e il cambiamento è possibile. Sono 40 anni che promettono e non sono nemmeno stati capaci di dare i nomi degli assessori che dovrebbero governare la città.

La nostra squadra di giunta c’è già e siamo pronti a governare dal 22 maggio. Noi siamo davvero pronti al cambiamento. E tu?


da Massimo Bacci
Candidato Sindaco Jesiamo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-05-2012 alle 15:17 sul giornale del 18 maggio 2012 - 898 letture

In questo articolo si parla di attualità, Jesiamo, Massimo Bacci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/zdS





logoEV