Quantcast

Università degli adulti: cerimonia di chiusura dell’anno accademico. “Una realtà in continua crescita”

Cerimonia chiusura anno accademico 3' di lettura 21/05/2012 - E’ iniziata con un minuto di silenzio per le vittime dell’attentato di Brindisi e del terremoto dell’Emilia, chiesto dal presidente dell’Unione dei Comuni Sandro Barcaglioni, la cerimonia di chiusura del settimo anno accademico dell’Università degli adulti della Media Vallesina. “E’ un momento difficile della vita nazionale – ha detto Barcaglioni – sia per la crisi economica sia per i recenti, terribili, fatti di cronaca. Dobbiamo fare attenzione e stringerci attorno alle istituzioni del nostro Paese”.

La cerimonia è proseguita all’insegna della cultura e della musica: il modo scelto dall’ateneo, uno dei servizi dell’Unione dei Comuni, per salutare e dare appuntamento a settembre ai tesserati. Ma non c’erano solo gli iscritti ieri pomeriggio (domenica 20 maggio) a Villa Salvati di Pianello Vallesina. L’incontro è stato molto partecipato: allietato dal concerto “Cantando la primavera”, del coro voci bianche “Gaspare Spontini” diretto dal maestro Michele Quagliani, e chiuso da un rinfresco realizzato da un gruppo di volontari dell’associazione che gestisce l’Università. Momento centrale della manifestazione, la presentazione del nuovo volume dei “Quaderni storici Esini. Studi e ricerche sulla Valle dell’Esino” da parte del direttore Riccardo Ceccarelli.

Il presidente, nonché sindaco di San Paolo di Jesi Barcaglioni, ha parlato dell’organismo sovracomunale che riunisce per la gestione di alcuni servizi sette amministrazioni della Media Vallesina, per un bacino di circa 21 mila abitanti, come di una realtà strategica per il territorio, e dell’università come di un servizio “diventato ormai una certezza e un punto di riferimento per la popolazione”. Un’istituzione, l’ateneo degli adulti, che “l’Unione appoggia – ha sottolineato il presidente – mettendo a sua disposizione non solo risorse economiche ma anche l’attenzione necessaria per farla funzionare al meglio”.

Il presidente dell’Unione ha tenuto, infine, a ringraziare il presidente dell’associazione che gestisce l’Università, Cesare Bellini, “per la passione e la competenza che mette a favore di questa importante realtà della Vallesina”. Nel tracciare il bilancio degli otto mesi di corsi, Bellini ha sottolineato il contributo dei docenti, ben 80, tutti volontari.

“Abbiamo messo radici nel territorio – ha detto Bellini – non solo della Vallesina. Collaboriamo con enti culturali come la biblioteca La Fornace di Moie e da quest’anno anche con l’Università Politecnica delle Marche. Abbiamo avuto 200 tesserati, fra cui 78 stranieri che hanno risposto in maniera massiccia ed entusiasta ai corsi di lingua italiana. Le ore di lezione sono state complessivamente 470 per 45 corsi”. Il presidente dell’Università ha sottolineato come obiettivo dell’associazione sia quello di “confermarsi punto di riferimento in Vallesina per la diffusione del sapere” e ha ricordato anche la funzione importante di “aggregazione e condivisione della sete di conoscenza”.

Grande interesse ha suscitato la presentazione di Ceccarelli dei “Quaderni storici”, dove sono stati pubblicati, fra gli altri interventi, oltre che del direttore, di Nadia Amendola, Gianni Barchi, Maria Emanuela Graciotti, Luciano Innocenzi, Romina Mancini, Marco Palmolella, Andrea Ribichini, Giovanni Roscani, Cristiana Simoncini, Antonio Tomassetti, Paolo Tomassetti, Costantino Urieli e Lorenzo Verdolini. “Con questa rivista ci siamo ritagliati un angolo – ha detto Ceccarelli – per la promozione del territorio dal punto di vista storico e conoscitivo”.

La manifestazione, che aveva il patrocinio della Deputazione di storia patria delle Marche e della Fondazione Cassa di risparmio di Fabriano e Cupramontana, ha visto esibirsi anche Marta Tacconi al pianoforte, diplomata presso il conservatorio “Rossini.


da Unione dei Comuni della Media Vallesina






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2012 alle 22:38 sul giornale del 22 maggio 2012 - 1669 letture

In questo articolo si parla di attualità, Vallesina, Comuni, unione dei comuni della media vallesina, università degli adulti, media vallesina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/zmg





logoEV
logoEV