Quantcast

Silvetti (Fli): a Jesi si è dimostrato che un'alternativa è possibile. Fli determinante

Daniele Silvetti 1' di lettura 22/05/2012 - L'affermazione elettorale senza precedenti di Bacci dimostra una volta di più che Jesi ha gia' superato la seconda repubblica e che la fiducia dei cittadini non si misura su chi e' di destra o di sinistra ma su chi e' credibile e presentabile.

Dopo la cocente sconfitta per il Pdl al primo turno (6% e nessun eletto) si è registrato il clamoroso tonfo del Pd ormai in crisi di identità e strategia.

Bacci dimostra che è superato non solo un vecchio modo di concepire la politica ma che è ormai decotta un'intera classe politica che non è stata capace di intuire il momento storico e politico. Futuro e Libertà prima a Fabriano con il Polo 3.0 (eletto Solari con il record dei voti in citta') e poi a Jesi con il Patto per Bacci Sindaco (portando in consiglio 2 consiglieri d'Onofrio e Torri) ha dato il proprio contributo per la costruzione di un nuovo Polo moderato alternativo alle sinistre che detengono governo e potere locale da decenni.

Interessante il dato che ha visto tutti gli ex An che hanno lasciato il PdL in tempi non sospetti tutti eletti e con record di voti; segno che la limpidezza ed il coraggio hanno pagato alla faccia di chi oggi esulta per le vittorie altrui. In provincia di Ancona è già iniziato il nuovo corso.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2012 alle 15:59 sul giornale del 23 maggio 2012 - 802 letture

In questo articolo si parla di attualità, daniele silvetti, fli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/zn8





logoEV
logoEV