Quantcast

Lo jesino Moreschi si aggiudica a Torino le Olimpiadi della Filosofia

Società Filosofica Italiana 2' di lettura 25/05/2012 - Due i canali delle Olimpiadi della Filosofia indette anche quest’anno dalla Società Filosofica Italiana per gli studenti di scuola secondaria superiore: quello in lingua italiana (A) e quello in lingua straniera (B); unico il tema: “I limiti della libertà”.

Gli studenti, che vi hanno partecipato, sono stati esaminati prima a livello del proprio Istituto; poi a livello regionale ad Ancona da una commissione, di cui era presidente Giancarlo Galeazzi, membri Paola Mancinelli, Giulio Moraca, Michele Della Puppa, Bianca Maria Ventura (solo per il canale B), segretaria Roberta Pergolini- e che ha scelto Mauro Moreschi per il canale A e Aurora Righetti per il canale B. I due studenti, entrambi del Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Jesi hanno quindi partecipato alle selezioni nazionali rispettivamente a Torino e a Roma.

Ed è stato Mauro Moreschi a superare la selezione nazionale, per cui a Torino è stato nominato vincitore delle Olimpiadi filosofiche 2012 per il canale A (elaborato svolto in lingua italiana) davanti a uno studente della Lombardia, Alessandro Pianola, secondo classificato. La motivazione, con cui la commissione nazionale di valutazione ha proclamato il Moreschi vincitore è la seguente: “l’elaborato presenta una piena e consapevole aderenza alla traccia; l’argomentazione è pertinente e lucida con spunti di originalità e considerazioni personali. Si apprezzano, inoltre, la coerenza stilistica e l’efficace uso del linguaggio”.

Ha espresso soddisfazione per il risultato raggiunto il prof. Giancarlo Galeazzi, presidente della Società Filosofica Italiana di Ancona, il quale ha sottolineato che per la prima volta uno studente marchigiano ha conseguito il prestigioso riconoscimento; si è anche compiaciuto del fatto che un numero crescente di studenti partecipa a questa iniziativa, che intende incentivare gli studi filosofici e premiare coloro che vi si distinguono. Le Marche e Jesi in particolare possono pertanto provare legittimo orgoglio per il risultato raggiunto. L’appuntamento è al prossimo anno, e l’obiettivo è quello di vincere l’edizione internazionale.


da Società Filosofica Italiana
SFI sezione dorica





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2012 alle 10:04 sul giornale del 26 maggio 2012 - 1126 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, Società filosofica italiana, SFI

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/zxk