Quantcast

Grande adesione alla fiaccolata degli studenti di Jesi in memoria di Melissa Bassi

Fiaccolata degli studenti in memoria di Melissa Bassi 1' di lettura 29/05/2012 - I ragazzi delle scuole jesine avevano raccolto 650 firme a supporto della loro richiesta di autorizzazione per la fiaccolata per ricordare Melissa, dire no al terrorismo e reclamare maggiori spazi per i giovani.

Ma il tam tam dell’iniziativa si è messo in moto generando un successo a cui forse non speravano di arrivare neanche loro. Erano sicuramente almeno il doppio in strada, fiaccola o candela in mano, ma anche senza nulla, per portare la loro testimonianza e per esprimere la propria condivisione all’iniziativa. E molti altri lungo il percorso si sono fermati ad osservarli, qualcuno dalla strada, altri dalle finestre, qualcuno applaudendo. Una sfilata condotta in buon ordine, senza nessun problema, in maniera civile e condivisa anche da chi ne è rimasto coinvolto senza volerlo, magari perché bloccato in auto per i minuti necessari a far sfilare il serpentone. Un elogio a questi a giovani capaci di organizzare la manifestazione ed anche un ringraziamento al personale della Polizia Municipale che si è impegnato anche oltre l’orario consueto di servizio per permetterlo.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-05-2012 alle 22:55 sul giornale del 30 maggio 2012 - 1479 letture

In questo articolo si parla di attualità, paolo picci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/zIm





logoEV
logoEV