Spara per mettere in fuga i ladri ma erano i Carabinieri, denunciato un senigalliese

Carabinieri 1' di lettura 28/08/2012 - Scambia i Carabinieri per ladri e spare un colpo di pistola in aria. E' stato così denunciato all'Autorità Giudiziaria e segnalato a quella provinciale per i provvedimenti di competenza, un senigalliese di 66 anni.

Intorno alle 5 di ieri mattina l'uomo, che risiede in via Belardinelli, è stato svegliato da alcuni rumori provenienti nei pressi della propria casa. Pensando di essere stato preso di mira dai ladri, l'uomo prende la pistola che teneva in casa, regolarmente denunciata, e spara in aria un colpo per mettere in fuga quelli che pensava fossero dei malviventi.

Purtroppo per lui i rumori sospetti che aveva avvertito provenivano da una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Senigallia impegnati in un controllo della via. I militari, avvertito lo sparo, hanno subito capito la provenienza e identificato l'uomo che ha ammesso le proprie responsabilità. I Carabinieri hanno poi accertato che il colpo era stato esploso con una pistola regolarmente detenuta e che per fortuna non aveva procurato danni a persone o cose. Il 66enne è stato deferito l’uomo all’Autorità Giudiziaria e segnalato anche all’Autorità Provinciale di Polizia.

Un episodio rispetto al quale i carabinieri della Compagnia di Senigallia raccomandano a quanti posseggono regolarmente armi in casa di “non utilizzarle in nessun altro modo da quello consentito ed autorizzato e, soprattutto, di non utilizzarle a scopo intimidatorio. Qualunque difesa, deve essere richiesta, in caso di necessità, alle forze dell’ordine”.






Questo è un articolo pubblicato il 28-08-2012 alle 21:20 sul giornale del 29 agosto 2012 - 7404 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, carabinieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Dde