Percorri Misa, l'agronomo: disagi evidenti dopo la prima pioggia

percorrimisa 1' di lettura 03/09/2012 - Alla prima pioggia di una certa consistenza percorrimisa si presenta in questo modo.

Foto 1 : evidente il ristagno causato dalla mancata presenza di scolina con adeguata pendenza verso il tombino posto a valle (foto 4). Questo problema prima della realizzazione del percorso non era presente poiché il vecchio fosso posto alla base dell’argine era più profondo.
Foto 2 : il tombino è già quasi completamente chiuso dalla vegetazione trascinata dall’acqua. Il tombino è sottodimensionato rispetto all’alveo del fossato posto a monte (Foto n°3)
Foto 4 : Il tombino posto a valle (di notevoli dimensioni) in passato raccoglieva le acque del fossato evidenziato dalla foto n°3. Ora tale tombino non “lavora” poiché le acque provenienti dal fossato (foto 3) non sono in grado di attraversare il tombino della foto 2 sia per le modeste dimensioni sia per la facile occlusione.
Foto 5 : sullo sfondo s’intravvede il centro sociale delle Bettolelle che in questo modo sarà più facilmente allagato per la limitatissima funzionalità del tombino evidenziato dalla foto n°4.
Foto 6 : Percorrimisa dovrebbe essere utilizzato dalla protezione civile, vigili del fuoco etc (tutti quelli che potrebbero essere chiamati a compiere lavori sul fiume). Questi automezzi come fanno ad attraversare ( magari di notte)il fossato che la foto evidenzia? Come mai in questo punto non è stato messo un tombino.
Foto 7: ricordiamo che lungo PercorriMisa questi non possono entrare.
Costo di Percorrimisa (se non erro più di 500.000,00 Euro.)


da Floriano Schiavoni
agronomo, cinghialaro






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-09-2012 alle 23:00 sul giornale del 05 settembre 2012 - 4824 letture

In questo articolo si parla di attualità, caccia, floriano schiavoni, cinghiali, percorrimisa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/DqF


tex53 Utente Vip

05 settembre, 08:22
Ci sono cartelli di divieto per il transito di biciclette o podisti? E per quale motivo è interdetto a questi tipi di utenti?

Io credevo fosse una pista ciclabile.........

poteva essere un'alternativa alla provinciale... pericolosa alle biciclette e pedoni... un'altra occasione mancata e costosa... ma 500000 eur? me lo confermate?

Pablo Utente Vip

05 settembre, 18:48
No bici, no jogging.. mi ha sempre stuzzicato l'idea di percorrerla in sedia a rotelle: non è una bici, e giuro di non correre! ^_^

Credo che sia costata di più (forse 750.000) e finanziata in quote dalla UE, provincia e comune




logoEV