contatori statistiche

Il sindaco: “Invito i cittadini a leggere la nota del Pd”

Il Sindaco Massimo Bacci 1' di lettura 22/09/2012 - Il sindaco Massimo Bacci ha disposto la pubblicazione integrale della nota del Pd sull’Imu nell’home page del sito internet del Comune di Jesi.

“Credo sia opportuno darne la massima visibilità ed invito tutti i cittadini a leggerla - sostiene Bacci - così che ciascuno possa capire come il Pd stia facendo responsabilmente opposizione in questa città. Dopo aver governato Jesi per lunghi anni ed averla portata ad un degrado urbano spaventoso, ad un isolamento ed impoverimento generalizzato tanto da non contare praticamente nulla a livello provinciale e regionale (la sanità ne è l’esempio più emblematico), con buchi di bilancio spaventosi e prospettive ancora peggiori, questo Partito Democratico, senza il benché minimo senso del pudore, si permette addirittura di dare lezioni di buongoverno. Il Pd, sia chiaro a tutti, è il principale responsabile del dissesto finanziario del Comune, a cui oggi, con provvedimenti dolorosi, proviamo a porre rimedio. L’aumento dell’Imu era l’unica strada percorribile avendo la precedente Amministrazione già impegnato la quasi totalità delle risorse a disposizione, con scelte per altro molto discutibili. Dal prossimo anno la musica cambierà. E di molto.

Quanto alle accuse personali, un passaggio sfugge al Pd: io non sono attaccato alla poltrona, non faccio il sindaco per professione, non ho ambizioni politiche. Penso solo alla mia Jesi, a cui tengo davvero tanto come cittadino, e che spero di renderla migliore di come taluni esponenti del Pd hanno contribuito a ridurla”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-09-2012 alle 15:46 sul giornale del 24 settembre 2012 - 1338 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, valentina vezzali, Massimo Bacci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/D8C





logoEV
logoEV