contatori statistiche

PRI: “Esiste una pianificazione degli interventi che la nuova Giunta adotterà?”

Pri - Partito Repubblicano Italiano 2' di lettura 26/09/2012 - Leggendo e studiando con attenzione le iniziative e le proposte della nuova Giunta, i repubblicani jesini ritengono di dover fare alcune considerazioni.

Tutti noi sappiamo quanto la situazione sia difficile e che tale situazione è il risultato di un modo di governare che anche noi abbiamo per anni criticato. Detto questo, però, non riteniamo utile né tanto meno "elegante" (ci passi il termine) che ogni volta che si deve e dovrà affrontare un problema scottante, si faccia riferimento all'eredità della passata amministrazione.
I riferimenti ai tanti, troppi, errori del passato non devono essere un alibi per giustificare misure anche drastiche da adottare. Per quanto riguarda l'IMU, ad esempio, imposta già piuttosto sostanziosa per generare un significativo gettito di entrate nelle casse dello Stato ed anche piuttosto impellente, ci chiediamo innanzitutto se al riguardo è stata attuata quella partecipazione di cui tanto si parla in campagna elettorale, e inoltre se tutto ciò fa parte di una misura temporanea, atta quindi a generare introiti momentanei, e che magari un domani comporterà la necessità di altri provvedimenti "a tempo" (come ad esempio la ormai inflazionata vendita di beni pubblici) oppure se esiste una pianificazione finanziaria, oltre al giusto taglio di alcuni costi ritenuti superflui, e fiscale che garantirà una sistematicità di entrate che vadano a ripianare, per quanto possibile, le casse del Comune durante il mandato di questa nuova Giunta. Non possiamo darci una risposta visto che ancora non conosciamo il programma di mandato. Il nostro invito è quello di valutare con estrema cura ed attenzione eventuali provvedimenti, anche attraverso un doveroso confronto con i cittadini e le parti sociali, data la difficoltà che tutti stanno attraversando ed il crescente numero di disoccupati e di precari che sta invadendo anche la nostra realtà. E' giusto sapere che a tutti noi, così come ai membri della maggioranza e della Giunta, sta a cuore il bene comune.
I Repubblicani sapranno riconoscere ed eventualmente anche sostenere provvedimenti, pur impopolari, che dovessero ritenere giusti, ma solo dopo aver preso conoscenza del complesso della situazione e senza provvedimenti calati dall'alto.

da Lorenzo Piersantelli
candidato del Partito Repubblicano Italiano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-09-2012 alle 15:47 sul giornale del 27 settembre 2012 - 868 letture

In questo articolo si parla di attualità, Pri, Partito Repubblicano Italiano Jesi, Lorenzo Piersantelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/EfZ