Corinaldo: crolla anche il guado sul fiume Cesano, Principi scrive a Spacca

ponte sul fiume Cesano travolto dalle acque 2' di lettura 13/11/2012 - Il ponte provvisorio costruito sul fiume Cesano dopo il crollo dello scorso anno ancora una volta travolto dalle acque dopo le incessanti piogge di questi ultimi giorni.

Di seguito la lettera, inviata a personalità locali e nazionali della Amministrazione della cosa pubblica e della protezione civile, dal sindaco Principi invitandoli ad indire quanto prima un tavolo tecnico per affrontare e possibilmente risolvere una volta per tutte, in maniera radicale, un problema che sta diventando insostenibile per la cittadinanza e l'economia di un territorio.

Gentilissimi,
mi preme, anche a nome della compagine amministrativa e della cittadinanza tutta che mi onoro rappresentare, invitare le SS.LL. a prendere nuovamente in considerazione la situazione del ponte sul fiume Cesano, struttura crollata oramai da tempo e mai più ricostruita.
Sarete senz’altro tutti a conoscenza dell’iter travagliato che ha dapprima accompagnato la posa in opera di un guado provvisorio e accompagnato poi la stesura del successivo progetto da parte dell’Amministrazione Provinciale di Ancona, ove peraltro è depositato in attesa della necessaria copertura finanziaria.
Mi permetto, con rinnovata determinazione e viva apprensione, tornare a pregarvi, ognuno per la propria competenza e capacità di intervento, di porre la massima e tempestiva attenzione sulla problematica in oggetto, anche in considerazione dell’inclemenza atmosferica di quest’ultimo periodo e, in particolare, delle piogge proprio di questi giorni che hanno di fatto divelto e portato via il predetto ponte provvisorio. Ciò ha provocato l’azzeramento del collegamento tra i territori dei Comuni confinanti di Corinaldo e Mondavio, ovvero tra le Province di Ancona e Pesaro.
La situazione, già di per sé precaria, sta diventando di giorno in giorno vieppiù insostenibile; e a farne le spese sono in primo luogo i cittadini e le attività sociali ed economiche.
Con la speranza che le SS.LL. vogliano esprimere pareri concordi per la formalizzazione di un tavolo tecnico, che auspico possa essere convocato presso questa Civica Residenza entro la prossima settimana, al fine di predisporre un intervento finalmente risolutivo e risolutore di un problema che si sta trascinando davvero da troppo, auspico un cortese e fattivo cenno di riscontro da parte di tutti i destinatari della presente, ringraziando anticipatamente per il paziente ascolto.
Con viva cordialità.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2012 alle 16:14 sul giornale del 14 novembre 2012 - 5831 letture

In questo articolo si parla di politica, comune di corinaldo, corinaldo, ponte sul fiume cesano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/FZi


la natura ci invita a fare bene le cose

il colosseo sta su da 2000 anni si fa per dire
è strano che le cose che si costruiscono oggi durano poco

non semo messi beni

Ricordiamo, ai distratti (forse più interessati ai monologhi dei "magnifici" 5 in tv) che dopo il terremoto in giappone, dopo una settimana la maggior parte delle infrastrutture viarie erano operative.

E non sono dei ponti di barche cementificate.

Commento modificato il 14 novembre 2012

vedasi immagine al seguente link

https://fbcdn-sphotos-a-a.akamaihd.net/hphotos-ak-snc6/s480x480/182579_4489690973300_884636108_n.jpg




logoEV