Quantcast

Basket: all'Aurora arriva il nuovo sponsor che porta con sè l'ala Zanelli

Maurizio Coltorti delle Boutique Coltorti consegna a Fabio Zanelli la sua maglia numero 20 della Fileni Bpa 4' di lettura 17/12/2012 - L’Aurora Basket Jesi comunica di aver sottoscritto un contratto di prestazione sportiva con la guardia-ala romagnola classe 1976 Fabio Zanelli, buon difensore e tiratore molto prolifico dall’arco dei tre punti, che vanta grande esperienza nei campionati professionistici italiani (LegaA e Legadue).

L’operazione è stata resa possibile solo grazie all’entrata nella partnership aurorina del nuovo mainsponsor “le boutique Coltorti”, che con il proprio apporto hanno coperto finanziariamente l’operazione. La collaborazione fra Coltorti e Aurora Basket nasce innanzitutto dalla passione di Maurizio Coltorti per lo sport. Una passione che inizia da bambino, proprio con il basket e che lo accompagna durante tutta la sua vita, come praticante a livello amatoriale, come spettatore e da qualche anno, come parte attiva in alcune realtà sportive della sua città.

“Chi nasce a Jesi, cresce con valori dello sport che questa città sa così sapientemente impartire – afferma l’imprenditore Maurizio Coltorti –, tanto che è proprio di questi giorni la notizia della candidatura di Jesi a ‘Città Europea dello sport’. Sono onorato di poter dare un contributo concreto all’Aurora, una delle realtà sportive più importanti della città, motivo d’orgoglio e d’intrattenimento per la cittadinanza e punto di riferimento per i nostri ragazzi. Chi, come me, ha un figlio adolescente, sa che lo sport rappresenta uno stimolo importante e un’attività sana con solidi valori, che per questo va promossa e sostenuta.” Pensiero condiviso sicuramente dalle famiglie dei circa 350 ragazzi che oggi militano fra i ranghi delle squadre giovanili. L’impegno di Maurizio Coltorti arriva in un momento in cui è evidente la necessità di dare alla squadra un’iniezione di fiducia. Coltorti conferma così la sua passione e vicinanza alle eccellenze sportive della sua terra, intenzionato a ripetere esperienze simili anche in futuro per far sì che queste realtà possano continuare a crescere e motivare i nostri giovani.

La carriera di Fabio Zanelli inizia nella squadra della sua città, la Menestrello Cervia nel ‘94, trasferendosi Modena nella stagione seguente 95/96. Nel 1997 passa a Rimini in A1, dove rimane fino al 2000 disputando i playoff in tutte le tre stagioni con minutaggio medio tra i 10 ed i 21. Nell’annata 2000/01 firma per la Scavolini Pesaro del vice Stefano Cioppi e di Michele Maggioli, con la quale disputa una buona stagione in massima serie con 41 presenze tra r.s. e playoff arrivando a giocare la semifinale scudetto. Nel 2001/02 passa da Pesaro e Roma dopo 9 gare di campionato e ne gioca altre 28, sempre ben figurando come valido cambio, e guadagnandosi la riconferma nella Capitale anche per il 2002/03, dopo aver disputato ancora la semifinale. Nel 2003 la prima stagione in Legadue con la Carife Ferrara che esce solo in semifinale. Nel 2004 approda a Trapani, con la cui casacca disputa un’annata e mezzo, sempre sopra sia i 10 punti di media che il 39% da tre, prima di passare a febbraio 2006 alla Sebastiani Rieti per giocare le ultime 7 più i playoff, che vedono i laziali perdere la serie finale con Montegranaro. L’annata 2006/07 la inizia ad Avellino in LegaA, ma il 31/01/07 torna a Ferrara in Legadue dove gioca le restanti 13 gare tra r.s. e quarti playoff.

Rimane con gli estensi anche la stagione successiva, giocando 29 partite con oltre 22 minuti di media, dove è tra gli artefici della cavalcata dei bianconeri verso la LegaA. Resta a Ferrara nella massima serie anche nel 2008/09 (29 presenze e 18,1 minuti), mentre nel 2009/10 gioca solo le prime due partite di campionato. Nel 2010 firma per San Severo ad ottobre e gioca 26 partite con 31.6 minti e oltre 13 punti di media, con un sontuoso 44% da tre. Nel 2011/12 scende in terza serie e disputa un’ottima stagione a Capo d’Orlando con 32 partite e 12.3 punti di media, con il 44.2% da tre. In questa stagione aveva iniziato ad Imola, con la quale aveva però giocato solo due gare. Zanelli, che è stato presentato questo pomeriggio alla stampa dopo aver svolto il primo allenamento al PalaTriccoli con i nuovi compagni, giocherà con la maglia arancio-blu numero 20.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2012 alle 19:33 sul giornale del 18 dicembre 2012 - 2866 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, jesi, aurora basket jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/HnO





logoEV
logoEV