Quantcast

IN EVIDENZA











24 maggio 2013


...

“Ora che ho appreso che le condizioni di Barbara Traversi non sono fortunatamente gravi, vorrei puntualizzare un concetto per sgombrare il campo da qualsiasi equivoco”. Così il sindaco Massimo Bacci che aggiunge: “Come avevo già ripetuto in tempi non sospetti, l'assessore Traversi è uno dei punti di forza di questa Amministrazione, protagonista di tante idee ed iniziative che ne hanno fatto apprezzare le grandi capacità, la lungimiranza, l'attenzione verso la Comunità ed in particolare le fasce sociali più deboli che sono sempre il suo punto di riferimento.


...

Ci stiamo chiedendo: ma questi signori del PD di Chiaravalle, non si sono autoesclusi dal Pd anch’essi? Hanno sfiduciato di fatto il governatore della regione Marche Spacca chiudendogli la porta in faccia, quando avrebbe dovuto tenere un incontro con tutti gli esponenti del PD REGIONALE, presso l’Isola di Chiaravalle.


...

L'On. Emanuele Lodolini ha partecipato alle iniziative promosse oggi, 23 maggio, anniversario drammatico della strage di Capaci, dalle Amministrazioni comunali di San Paolo di Jesi e Staffolo in occasione della II^ Edizione "Per non dimenticare. Ricordi e parole per non perdere il senso della nostra Storia" con Giovanni Ricci, figlio dell'appuntato Ricci Domenico, uomo della scorta di Aldo Moro barbaramente assassinato da un commando terrorista in via Fani insieme a Oreste Leonardi, Giulio Rivera e Francesco Zizzi. Servitori dello Stato, uomini dello Stato, eroi del nostro tempo. Occorre Onorare e celebrare le vittime del terrorismo, non dimenticare, come ci ha ricordato il Presidente Napolitano lo scorso 9 maggio.


...

In merito alla vicenda che vede la Regione Marche verso un ridimensionamento del complesso ospedaliero di Chiaravalle, riconvertendo la struttura in Casa della Salute, esprimo la piena solidarietà agli amici del Circolo PD chiaravallese.


...

Dopo il sì plebiscitario dei Cittadini di Ripe, Monterado e Castelcolonna al progetto “Comune Unico”, di cui in questi giorni ne parlano ampiamente i media riportando tutti commenti positivi, Coacci, (consigliere di minoranza al comune di Monte Roberto) rilancia pubblicamente nella sua richiesta di far esprimere anche nei nostri comuni i cittadini su progetti di aggregazioni Comunali.


...

Pensiamo sia necessario, soprattutto a Chiaravalle, un impegno coerente di trasparenza nei confronti degli elettori. Non bastano i programmi, le promesse, gli impegni, i cittadini hanno diritto di sapere anche chi, in caso di vittoria di ciascuna delle liste in campo, assumerà le redini dell’ amministrazione. E’ inutile inneggiare al cambiamento e al rinnovamento se poi non si forniscono garanzie reali.


...

A Chiaravalle le elezioni del 26 e 27 maggio prossimo offriranno poche novità. L’avv. Costantini (Lista Bene Comune) rappresenta la continuazione delle amministrazioni Montali-Moscatelli, questa volta con l’ingresso di SEL e la fuoriuscita di Liberi di Pensare, dissidenti ex-maggioranza, che invece sostengono l’avv. Camerucci (Siamo Chiaravalle).




...

La sen. Silvana Amati ha presentato come prima firmataria una mozione - sulla quale ha ricevuto l'adesione, tra gli altri, dei senatori marchigiani - sul delicato tema della distorsione delle dinamiche competitive nel settore del tabacco in Italia, che ha importanti ripercussioni sulle prospettive occupazionali della manifattura di Chiaravalle.





...

Sabato 25 maggio ci sarà anche l’autista Fabrizio Fattori di Staffolo a contendersi il titolo di vincitore alla terza edizione dell’Autista dell’Anno, la manifestazione organizzata da FERCAM, operatore altoatesino leader nel settore dei trasporti e della logistica a 360 gradi, che dal 2011 premia il suo miglior autista.






...

Plaudo e sostengo l’azione del Sindaco di Jesi e dell’Amministrazione Comunale che hanno voluto mettere in atto un’azione forte ed esemplare a tutela della sede distaccata del Tribunale, attraverso la costituzione nel procedimento amministrativo per la sua difesa.


...

Rispondo con piacere alle domande che sono state poste dal Signor Bufarini circa alcuni problemi che i cittadini di Chiaravalle si trovano a dover affrontare. Innanzi tutto vorrei precisare che gli argomenti posti all’attenzione dei candidati sindaco a mio parere non sono piccolezze o dettagli ma sono la realtà che ognuno di noi si trova a vivere quotidianamente.


23 maggio 2013







...

C’è una delibera nascosta da qualche parte nei profondi cassetti del nostro comune, che propone una collaborazione sana ed equa tra l’amministrazione e una realtà forte e giusta, quella del Mondo Equo & Solidale. Questa proposta parla di un cibo sano e bello che potrebbe arrivare nelle tavole dei nostri figli tramite la mensa scolastica, ma non si sa perché è andata persa, giace li dimenticata o meglio ignorata alla grande.



...

Musica anni ’60 e ’70 per dare brio, ma anche lo sguardo curioso e competente su aspetti della storia del territorio. Rispecchia quello che è stato lo spirito dell’ateneo, un’avventura culturale e aggregativa, una palestra della mente ma anche una festa e un ristoro dell’anima, la cerimonia di chiusura dei corsi dell’Università degli adulti della Media Vallesina.


...

Il Comitato dei lavoratori dell’Ospedale di Chiaravalle riunito in assemblea il 21 Maggio 2013, alla luce di quanto emerso nella giornata di giovedì 16 maggio in sede di confronto tra la Commissione Regionale Sanità e le delegazioni del nostro territorio, quali i rappresentanti delle istituzioni dei Comuni limitrofi, del Comitato Lavoratori, del Comitato Cittadino, e dei candidati sindaci del Comune di Chiaravalle, ribadisce con forza la piattaforma rivendicativa che prevede un forte no alla chiusura dell’Ospedale di Chiaravalle, dei reparti e servizi annessi, chiedendo il mantenimento del Laboratorio Analisi, della Day Surgery, del Punto di Primo Intervento aperto 24 ore, della Medicina per acuti e della lungodegenza posta acuzie.




22 maggio 2013



...

Il Coordinamento Donne in collaborazione con più comuni, operatori sanitari e sociali e la Consigliera provinciale di Parità, ha dato vita ad un Laboratorio Partecipato per la piena attuazione della Legge 194/78. Nel corso di due diversi incontri si sono ricostruite le vicende che riguardano il territorio jesino ed elaborate analisi e proposte.