Quantcast

Logoterapia ed analisi esistenziale: conoscerle con il corso base promosso dall'Alaef

Alaef 3' di lettura 03/01/2013 - Partirà prossimamente a Jesi il I corso base di logoterapia ed analisi esistenziale. Il corso è organizzato dall’Associazione Nazionale di Logoterapia ed Analisi Esistenziale (ALAEF) e rientra nelle iniziative annuali per contribuire alla diffusione del pensiero dello psichiatra austriaco Viktor Emil Frankl, fondatore di questo importante approccio della psicologia contemporanea.

La logoterapia è stata definita la terza scuola viennese di psicoterapia, cronologicamente successiva alla psicanalisi di Sigmund Freud ed alla psicologia individuale di Alfred Adler.

Rispetto a queste ultime due scuole, emerge l’esigenza di attingere non solo alle profondità inconsce, ma anche alle altezze dell’uomo, al significato della vita, ai valori, all’intenzionalità ed alle decisioni di coscienza. Frankl afferma che ogni realtà ha un senso e la vita non cessa mai di avere un significato.

Nella visione logoterapeutica ogni uomo è unico e irripetibile, ha dei compiti significativi che devono essere scoperti, ai quali egli è chiamato a rispondere per realizzare se stesso.

La logoterapia si differenzia anche dalle scuole umanistiche, delle quali pure fa parte, in quanto ritiene che il fine dell’uomo non sia l’autorealizzazione di sè, ma l’autotrascendenza: “Essere uomo vuol dire rivolgersi verso qualcosa che sta oltre se stesso, che è diverso da se stesso, qualcosa o qualcuno: un significato da realizzare o una persona da amare”. Mediante l’autotrascendenza l’uomo ottiene l’autorealizzazione.

Ciò che Viktor Frankl ha elaborato è un approccio psicologico che inserisce nei suoi schemi interpretativi elementi quali la decisionalità, l’intenzionalità, la responsabilità e la comprensione dei valori; elementi questi che costituiscono la dimensione noetica dell’uomo (nous dal greco = spirito).

Aiutare la persona a scoprire il proprio senso della vita, a divenire consapevole della sua dignità e della sua libertà, ad accettare le sue responsabilità, a trovare e attualizzare i valori creativi, esperienziali e di atteggiamento: questi sono gli obiettivi della logoterapia e del percorso logoterapeutico.

L’approccio logoterapeutico può aiutare non solo nella terapia, ma anche nell’igiene mentale e nel lavoro di prevenzione, aprendo l’uomo verso nuovi orizzonti di vita. L’applicazione della logoterapia è utile in particolare nelle forme nevrotiche, nelle nevrosi fobiche, nevrosi ossessive, nevrosi noogene (mancanza di senso della vita), nei conflitti familiari e di coppia, nel vuoto esistenziale collegato alle dipendenze patologiche (tossicodipendenza, alcolismo, disturbi del comportamento alimentare), nelle problematiche adolescenziali, nei disturbi della sessualità e del sonno, nella “cura medica dell’anima”, applicabile cioè nelle sofferenze esistenziali e nelle situazioni estreme di vita.

CONTENUTI e RELATORI

Sabato 02 febbraio. Fondamenti dell’analisi esistenziale e introduzione alla logoterapia di Viktor Emil Frankl

(D. Bruzzone, presidente ALAEF, Docente Università Cattolica, Piacenza)

Sabato 23 febbraio. Ricerca di senso e dinamiche familiari

(D. Bellantoni, vice-presidente ALAEF, psicologo psicoterapeuta, Docente Università Salesiana, Roma)

Sabato 23 marzo. Giovani e vuoto esistenziale

(M. Ceppi, socio ALAEF, psicologo, consulente Dip. Giustizia Minorile - USSM di Ancona, Jesi)

Sabato 20 aprile. La "triade tragica" e il senso della vita

(A.Pacciolla, socio ALAEF, psicologo psicoterapeuta, già docente Università LUMSA, Roma)

Sabato 18 maggio. Logoterapia ed altruismo: la dedizione autentica come ricerca di senso

(Giuseppe Crea, socio ALAEF, psicologo e psicoterapeuta, docente Università Pontificia Salesiana)

Note organizzative :

  • Il corso è a numero chiuso, si terrà al raggiungimento di 40 adesioni.
  • Costo totale del corso da pagare in un’unica soluzione 120 €
  • Luogo: sala biblioteca Parrocchia San Giovanni Battista, Corso Matteotti Jesi.
  • Orario dalle 9.00 alle 13.00

Per informazioni e adesioni telefonare ai numeri 334.3039297 – 339.4473238






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-01-2013 alle 16:39 sul giornale del 04 gennaio 2013 - 2931 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/HQv





logoEV
logoEV