Quantcast

Il punto di Torcoletti: via col vento ... dell'antipolitica

Marco Torcoletti 2' di lettura 04/01/2013 - Peccato. L'ipotesi di un candidato Pd jesino al Parlamento si fa sempre più improbabile. Il popolo delle primarie ha scelto: Meloni e Giuliodori potranno difficilmente aggiudicarsi l'investitura tanto attesa.

Diverso il caso del Movimento 5 Stelle, che ha invece incoronato nella giovanissima Donatella Agostinelli la propria capolista, seguita a breve distanza dagli jesini Ruggero Fittajoli e Matteo Stronati. A loro il compito di rappresentare anche le istanze locali a Roma! Il PdL intanto perde il coordinatore cittadino, Pietro Bologna, dimessosi con un comunicato lapidario, che bene si intona al funereo silenzio del dentro destra jesino e anconetano. E alla stessa decisione è giunta la vice di Bologna, Chiara Cercaci. La magmatica costellazione centrista guarda invece a Roma, complice la "salita in politica" di Monti, che ha spazzato via il modello Marche, oramai appartenente ad altra era geologica. Di qui a sperare nel prodursi di un candidato jesino è però tutto da vedere, anche per la presenza, tra i seguaci dell'ex bocconiano, di personaggi assai ingombranti: uno su tutti Maria Paola Merloni, che sarà capolista e con ogni probabilità la sola ad avere un posto super-blindato. E le liste civiche? Tacciono, tutte in apparenza concentrate sulle questioni interne di ordinaria amministrazione, votate a giocare, per ora, solo un ruolo da spettatori. Nel caos presente, in tutto e per tutto analogo a quello nazionale, resta comunque il dato della debolezza di Jesi nel contesto regionale, dimostrato dalla sua incapacità di esprimere personalità capaci di raccogliere un ampio consenso. Che sia anche un po' colpa del vento dell'antipolitica, in città forte come mai, non c'è dubbio, ma i giochi non sono ancora chiusi. E chissà che, 5 Stelle a parte, altri non riescano ad imporsi per restituire a Jesi e Vallesina un parlamentare. Non riuscire ad esprimerlo nemmeno stavolta sarebbe un vero peccato.






Questo è un editoriale pubblicato il 04-01-2013 alle 10:17 sul giornale del 05 gennaio 2013 - 3834 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/HSe

Leggi gli altri articoli della rubrica Il punto di Torcoletti