Quantcast

Boldrini risponde a Traversi: “in Parlamento mi farò carico delle istanze di questo territorio”

laura boldrini 2' di lettura 12/01/2013 - Condivido in pieno i concetti espressi dall'assessore ai Servizi Sociali del comune di Jesi, Barbara Traversi. E li comprendo.

La Politica, quella al servizio del bene comune e non dell'interesse privato, comporta innanzitutto sacrifici, richiede conoscenza dei problemi, tanto più per un amministratore locale quotidianamente a contatto con nuovi bisogni ed esigenze dei cittadini. Per una giovane donna come Barbara Traversi, nonché madre, ciò è ancora più impegnativo. Non posso che ricambiare la stima. Ringrazio inoltre il senatore Aroldo Cascia per le belle parole spese nei miei confronti.

In questi anni ho avuto la possibilità di conoscere le eccellenze delle Marche, le tante persone che si spendono per mantenere saldo e coeso il tessuto locale. A livello amministrativo, sociale e produttivo. Un onere sempre più gravoso, anche qui nella nostra Regione, a causa delle sopraggiunte difficoltà del modello economico e di impresa e delle nuove povertà che la crisi sta purtroppo generando.

Non sono mai stata iscritta ad un partito, né direttamente coinvolta in attività politiche. Ma ho accolto con grande piacere la proposta di Sinistra e Libertà, un partito dall'orizzonte ideale e programmatico chiaro, nella convinzione che, oggi, per ridare ai cittadini fiducia nella politica e restituire credibilità all'Italia, bisogna mettere in atto un cambiamento netto, senza se e senza ma, a cominciare dal profilo di chi avrà la responsabilità di rappresentare gli italiani nelle istituzioni. Dobbiamo puntare sui saperi, sulle competenze, sull'onestà: solo così il Paese esce dal tunnel in cui si trova per progredire e andare avanti.

In Parlamento mi farò carico delle istanze di questo territorio, partendo dalla mia storia e dall'esperienza acquisita sul campo. Negli anni ho conosciuto i drammi dell'umanità da un osservatorio internazionale privilegiato. Questo mio bagaglio servirà a promuovere, da Deputata, lo stanziamento di risorse adeguate, a supporto dell'encomiabile sforzo dei tanti amministratori locali che, come Barbara Traversi, si battono ogni giorno in prima linea per alleviare, e possibilmente risolvere, le troppe povertà e solitudini del nostro territorio. Un Paese fondato sui valori della Carta Costituzionale, a mio parere, ha il dovere morale e civile di dare una risposta ed un sostegno a queste persone.

Il grado di civiltà di una società, l'ho detto e lo ribadisco con vigore, si misura dal rispetto che essa manifesta verso i più deboli.


da Laura Boldrini
Candidata alla Camera dei Deputati per SEL
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-01-2013 alle 17:23 sul giornale del 14 gennaio 2013 - 2787 letture

In questo articolo si parla di attualità, Laura Boldrini, sinistra ecologia e libertà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/H0d





logoEV