x

SEI IN > VIVERE JESI > CRONACA
articolo

Arrestato per la seconda volta in poco più di un mese per spaccio di droga

1' di lettura
2124
di Paolo Picci
redazione@viverejesi.it

Carabinieri

Nuova operazione dei Carabinieri nell’incessante guerra allo spaccio di droga. Lunedì sera, intorno alle 21.00 i militari dell’Aliquota Operativa dei Carabinieri di Jesi, insospettiti dal comportamento dei due occupanti, che sembravano intenti a maneggiare qualcosa nascondendosi dallo sguardo dei passanti, hanno deciso di controllare più attentamente una Fiat Punto in via Fontedamo.

I sospetti si sono rivelati fondati quando, dopo aver identificato Domenico Proietti, 49 anni, e Absi Zouhaier, tunisino di 26 anni, entrambi residenti a Jesi, come i due occupanti dell’auto, dalla successiva perquisizione personale e veicolare son saltati fuori 50 grammi di hashish divisi in dosi. Mentre la droga è stata sequestrata come corpo di reato, i due uomini, molto noti alle Forze dell’Ordine in quanto pregiudicati, sono stati tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e già sottoposti a giudizio con rito direttissimo a Osimo.

Mentre Proietti si trova ora agli arresti domiciliari, Absi Zouhaier, già arrestato dai carabinieri di Jesi anche il 17 dicembre 2012 in quanto trovato in possesso di 150 grammi di hashish, è stato rinchiuso nel carcere di Montacuto.



Carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 29-01-2013 alle 20:08 sul giornale del 30 gennaio 2013 - 2124 letture