Quantcast

Banca Marche, Rivoluzione Civile contro Spacca: 'Parole poco chiare'

Rivoluzione Civile di Antonio Ingroia 1' di lettura 05/02/2013 - La prudenza con la quale il presidente della regione Marche Spacca ha affrontato i problemi di Banca Marche non può nascondere purtroppo, la gravità della crisi del maggior istituto bancario della regione.

Emergono evidenti dalla sintesi del confronto con i sindacati due aspetti estremamente preoccupanti. Primo, la mancanza di un piano industriale chiaro e definito, in particolare rispetto alla mission che l’istituto deve svolgere nel sistema economico marchigiano.

Secondo, l’assenza sia di un’analisi chiara delle cause che hanno determinato le attuali difficoltà, sia di una prospettiva di rapido recupero del ruolo democratico delle istituzioni che in questi anni è venuto meno con la subordinazione della politica alla finanziarizzazione spinta di Banca Marche.

Viene da chiedersi come mai sindaci e partiti dell’area del governo regionale, così loquaci e prodighi di promesse in questa campagna elettorale, sono rimasti silenti, nonostante l’influente presenza nelle fondazioni che dentro Banca Marche dovrebbero avere ruolo e voce.

Non abbiamo udito parole chiare dal governatore Spacca rispetto a tutto ciò, soprattutto in merito all’urgente bisogno di restituire a Banca Marche il suo ruolo di strumento di finanziamento della impresa produttiva e di sostegno alle famiglie e alle pubbliche attività.

Insomma, un’occasione persa, perché in casi simili la trasparenza diventa condizione della fiducia che, come noto, per un istituto bancario è il più prezioso dei beni in portafoglio. Ed è proprio questo che, come tutta la comunità regionale, ci attendiamo, auspicando che finalmente si rompa il muro di gomma eretto intorno alla vicenda sia del centrosinistra che dal centrodestra marchigiano.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2013 alle 17:15 sul giornale del 06 febbraio 2013 - 952 letture

In questo articolo si parla di politica, Antonio Ingroia, rivoluzione civile

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/I4S





logoEV