Quantcast

Quartiere Prato: finalmente un po' di pace per i residenti di via Colocci!

Lettere 1' di lettura 07/02/2013 - Siamo giunti al termine di questa lunga e difficile questione. Il circolo privato “Vento Latino” è chiuso dalla metà di dicembre e non ha più riaperto i battenti.

Dopo più di due anni durante i quali quelle che erano all’inizio soltanto voci isolate di protesta e che poi hanno trovato la solidarietà e l’impegno di altri semplici cittadini, noi residenti del quartiere Prato possiamo letteralmente dormire sonni tranquilli.

Non dovremo più assistere a episodi violenti, risse o prostituzione; non dovremo più avere paura per la tranquillità dei nostri familiari; non dovremmo più chiamare di notte le Forze dell’Ordine per denunciare una vergognosa situazione di ordine pubblico.

Per tutto questo, quindi, vorremmo ringraziare in primo luogo tutti quei cittadini che ci hanno aiutato in prima persona, fuori e dentro le Istituzioni e che hanno reso possibile l’avverarsi di ciò che ormai ci sembrava un sogno quasi irrealizzabile.

Ringraziamo poi le Forze dell’Ordine, il Movimento 5 Stelle e il Sindaco.

Questa vicenda ci ha chiaramente dimostrato che coloro che concretamente agiscono per risolvere le problematiche o che semplicemente partecipano e dedicano anche una piccola parte del loro tempo per difendere il loro quartiere, la loro città e il loro diritto alla tranquillità, possono portare a grandi risultati.

Ci auspichiamo, infine, che situazioni simili e fino a un punto di tale degenerazione non debbano mai più ripetersi.


da Residenti della zona Prato e dintorni





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2013 alle 21:35 sul giornale del 08 febbraio 2013 - 1642 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, lettere al giornale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Jby





logoEV
logoEV