x

SEI IN > VIVERE JESI > CRONACA
articolo

Monsano: giovane si suicida lanciandosi dal 6° piano dell'Ospedale di Torrette ad Ancona

1' di lettura
5436

di Laura Rotoloni
vivere.biz/laurarotoloni


Ambulanza

Si suicida gettandosi dal 6° piano dell'ospedale di Torrette. Terribile tragedia ad Ancona. Sul posto un giubbetto con messaggio di scuse. Identificata nella tarda serata di martedì la vittima: si tratta di un giovane monsanese.

Lungo lavoro per la Polizia che ha cercato dapprima di dare un volto al cadavere di un uomo lanciatosi, con un gesto estremo, dal 6° piano dell'Ospedale Regionale di Torrette, in particolare il giovane si sarebbe arrampicato per la scala antincendio esterna, non lontana dal pronto soccorso, per poi lanciarsi nel vuoto. Sul luogo della tragedia un giubbotto con tanto di documenti.

In un primo momento non si sapeva ancora l'identità della vittima. Dalle 18 fino a tarda sera la Polizia ha lavorato al caso. Il giubbetto rinvenuto aveva all'interno i documenti personali dell'uomo con tanto di biglietto di scuse verso i suoi cari. Una volta appurato che i documenti in questione coincidevano con l'identità della vittima la triste notizia del suicidio di un giovane monsanese. Si tratta di Cristian Costarelli, 38enne residente a Monsano. Cristian non aveva problemi di lavoro: era occupato, infatti, in una concessionaria d'auto ad Ancona, ma da tempo soffriva per la grave perdita della madre.

Strana la volontà di farla finita in un ospedale dal momento che non era ricoverato. Ora l'arduo compito alla Polizia, quello di avvisare i famigliari della vittima.





Ambulanza

Questo è un articolo pubblicato il 12-02-2013 alle 20:24 sul giornale del 13 febbraio 2013 - 5436 letture