Quantcast

Maiolati Spontini: 90 minuti di balli folcloristici con 75 danzatori russi per il Magnificat

Sulle ali del canto e del ballo russo 1' di lettura 13/02/2013 - Il Consolato Onorario della Federazione Russa di Ancona in collaborazione con il comune di Maiolati Spontini e con l’Associazione Premio Vallesina organizza uno spettacolo di arte popolare russa venerdì 22 febbraio alle ore 21 presso il teatro comunale “G. Spontini” di Maiolati.

È uno spettacolo che il prof. Armando Ginesi, console della Federazione Russa e amico personale di padre Armando Pierucci, dedica alla Scuola Magnificat di Gerusalemme perché spera che la generosità dei partecipanti, benché l’ingresso sia gratuito, possa servire a raccogliere offerte per le attività della scuola dei ragazzi di padre Armando.

Due gruppi russi daranno vita all’esibizione “Sulle ali del canto e del ballo russo” con un’ora e mezzo di programmazione durante la quale i ballerini provenienti da diverse regioni della Russia, con i loro costumi variopinti, dimostreranno l’alto livello artistico del balletto russo. Alcuni anni fa si era svolto uno spettacolo simile nel teatro di Maiolati Spontini che aveva favorevolmente coinvolto il pubblico presente.

Alla serata del 22 febbraio partecipano due gruppi provenienti dall’Antica regione russa vicina a Mosca che si chiama Kaluga. Il primo gruppo è “VIVA DANCE” ed ha vinto molteplici premi nazionali ed internazionali con i suoi vivaci balli e le sue originali coreografie. Il secondo è un gruppo di canzone popolare russa “RAZDOLIE”, che nella traduzione dal russo significa “estensione, lo spazio” insieme al quale si esibirà una studentessa della Scuola musicale dalla città di Shlisselburg della Regione di Leningrado che ha iniziato la sua carriera di vocalista a 4 anni, ora ne ha 16 anni e ha già stupito il pubblico di Cannes e di Parigi.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-02-2013 alle 22:52 sul giornale del 14 febbraio 2013 - 1823 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Nicola Di Francesco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/JrY