x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Le “invasioni aliene” delle specie esotiche: biodiversità a rischio. Se ne parlerà a Villa Borgognoni

1' di lettura
1298
da Riserva Regionale Ripa Bianca di Jesi
www.riservaripabianca.it

Riserva Regionale Ripa Bianca di Jesi
Venerdì 22 febbraio alle ore 09.30 presso l’Ostello “Villa Borgognoni” di Jesi, la Riserva Naturale “Ripa Bianca di Jesi” organizza il convegno “La presenza delle specie faunistiche aliene: un rischio reale per la conservazione della biodiversità”. Parteciperanno in qualità di relatori rappresentanti dell’ISPRA-Ministero Ambiente, Università Politecnica di Ancona, Università di Perugia e WWF Abruzzo.

Le “invasioni aliene” delle specie animali e vegetali esotiche sono considerate dalla comunità scientifica la seconda causa di perdita di biodiversità dopo il cambiamento di uso del suolo, poiché alterano in breve tempo sistemi biologici che possono risultarne irreversibilmente compromessi.

Nel convegno di parlerà di Nutria, Gambero Rosso della Louisiana, tartarughe esotiche del genere Trachemys e varie specie alloctone di pesci che stanno causando perdita di biodiversità nella Riserva “Ripa Bianca di Jesi” come in tutto il territorio regionale.

Purtroppo, in Italia e nella Regione Marche manca una strategia integrata, ma soprattutto una diffusa consapevolezza tra gli amministratori, tecnici e persone comuni dell’importanza dell’argomento e delle ripercussioni derivate dalla loro presenza.

In questa grave lacuna si inserisce il convegno che si pone l’obiettivo di discutere, far prendere coscienza di questa problematica ed individuare delle strategie condivise di intervento. Ai partecipanti al convegno sarà consegnato un dépliant informativo inerente le specie esotiche presenti nella Riserva Naturale “Ripa Bianca di Jesi”.

Il programma del convegno è scaricabile dal sito della Riserva: www.riservaripabianca.it





Riserva Regionale Ripa Bianca di Jesi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-02-2013 alle 15:30 sul giornale del 21 febbraio 2013 - 1298 letture