Quantcast

I comuni di Castelplanio, Castelbellino e Maiolati Spontini premiano in denaro chi conferisce i rifiuti riciclabili al centro ambiente

Ambiente 2' di lettura 21/02/2013 - Ad un anno e poco più dall’apertura del centro ambiente “IL QUADRIFOGLIO”, siamo pronti per distribuire, ai sensi del regolamento, le risorse in denaro, destinate ai cittadini e famiglie virtuose che nel corso dell’anno 2012, hanno scelto di conferire i rifiuti riciclabili presso il centro ambiente, piuttosto che riversarli nei cassonetti delle isole ecologiche.

Premesso che i cittadini che conferiscono al centro ambiente sono di più di quelli che hanno maturato un punteggio tale da consentire loro di usufruire del benefit che va da un massimo di 50 € ad un minimo di 5€. Ne avranno diritto infatti, se in regola con il pagamento della tassa sui rifiuti, coloro i quali hanno conferito un considerevole quantitativo di categorie merceologiche recuperabili: plastica, vetro, carta, cartone e alluminio.

A Castelplanio, sono stati 147 i cittadini e perciò lo stesso numero di famiglie, che hanno maturato un punteggio che fa scattare da regolamento la graduatoria; a Castelbellino 107, a Maiolati Spontini 140, a Rosora 52. Con ciò, riceveranno un benefit, da un massimo di 50 € ad un minimo di 5 €.

Gli aventi diritto, vedranno con ciò abbattuto il costo della tassa sui rifiuti. Ad esempio se un cittadino ha pagato 150 € nel 2012, con 50€ che riceverà in premio, avrà pagato 100 € . Non è poca cosa.

Nei Comuni di Castelplanio e Castelbellino i soldi potranno essere riscossi presso gli sportelli bancari delle rispettive tesorerie, esibendo la lettera a firma del Sindaco che comunicherà agli aventi diritto l’importo maturato, con i ringraziamenti per la collaborazione prestata. Il Comune di Rosora e di Maiolati Spontini assegneranno il premio mediante la decurtazione dell’importo equivalente sulla prima rata della TARES relativa all’anno 2013.

Va ricordato che la tassa sui rifiuti, graverà sempre più sui cittadini, a seguito delle disposizioni della Spending review, che prevede dal 2013, l’obbligatorietà della copertura totale dei costi del servizio a carico della tassa, e la devoluzione allo Stato di una sua consistente quota percentuale, comportando con ciò un aumento considerevole dei costi per i cittadini.

L’invito perciò, è di usufruire del Centro ambiente “il Quadrifoglio”, creando un circolo virtuoso per risparmiare sui costi della Tares (nuova tassa sui rifiuti), per il recupero dei rifiuti intesi come risorsa, per risparmiare sui costi di raccolta e trasporto che vanno in bolletta.


da Luciano Pittori
Sindaco Castelplanio





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-02-2013 alle 12:36 sul giornale del 22 febbraio 2013 - 2128 letture

In questo articolo si parla di ambiente, attualità, castelplanio, Luciano Pittori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/JNA





logoEV
logoEV