Quantcast

Il MoVimento 5 Stelle illustra 5 motivi per essere votati

movimento 5 stelle generico 4' di lettura 21/02/2013 - Appello al voto del Movimento 5 Stelle per le elezioni politiche di domenica 24 e lunedì 25 febbraio.

1) Chi ha governato fino ad ora (destra, sinistra e tecnici) deve andarsene a casa per sopraggiunti limiti di indecenza. Il Paese non ha più tempo da perdere in giochi di parte. Lo attende un cambiamento epocale per il quale non basteranno aggiustamenti. Solo chi avrà le mani completamente libere potrà operare come si deve per il bene del Paese.

2) Il M5S è metodo e mezzo, ma soprattutto è fatto di persone libere da trascorsi imbarazzanti, da conti da saldare, da incrostazioni ideologiche a cui aggrapparsi. Il M5S tira dritto verso la realizzazione delle idee che fanno bene all'ambiente in cui le persone e gli esseri viventi hanno diritto di vivere serenamente e secondo giustizia.

3) La corruzione elevata a sistema si combatte anche con l'impossibilità di "mettere radici": dopo due mandati si torna a casa a fare altro. Il degrado della politica dipende anche e soprattutto dall'accumulo dei privilegi e dalla concentrazione del potere nelle mani dei soliti noti. I giovani di Grillo sono inesperti? Se il termine di paragone è una classe politica di indagati, inquisiti, condannati, tecnocrati al soldo di banche e interessi sovranazionali, ebbene sì, il M5S è altro. Giovani ma coraggiosi; inesperti ma onesti; “populisti” ma competenti.

4) Riprogettare il futuro. Né crescita né decrescita. Occorrerà produrre in un altro modo, con meno materia e meno energia. Per le aziende sarà possibile dare più lavoro, guadagnare di più fatturando meno. Accade già in altre parti del mondo. Per tutti noi sarà essenziale consumare meno e meglio, imparando a smascherare i trucchi dei bisogni indotti e della pubblicità ingannevole. Un’altra economia non è solo possibile ma indispensabile. Dovevamo pensarci prima, ora dobbiamo correre ai ripari.

5) 20 punti per uscire dal buio (vedere qui). Interventi di cui tutti possono comprendere la necessità e per i quali il MoVimento lavorerà in alleanza con quanti ne condivideranno spirito e contenuti (v. Programma e Carta di Firenze ).

Capiamo che parlare ed agire secondo linee di buonsenso come queste può disorientare partiti, partitelli e sedicenti listicivici, nazionali o locali, che talvolta hanno dimostrato di riuscire a fare peggio persino di quei partiti dai quali, fino a qualche mese fa, dicevano di essere diversi.

Siamo certi che i cittadini stufi di essere presi in giro, che hanno a Jesi come in altre città espresso il loro dissenso nei confronto della vecchia “partitocrazia di regime”, sanno riconoscere e ripudiare i vecchi metodi della politica, dannosi per la collettività, anche nei casi in cui a perpetrarli sono soggetti più o meno nuovi.

Il calore dimostrato ai nostri banchetti durante la raccolta firme, le sale affollate delle nostre assemblee, a Jesi ed in tutta la Regione, i numerosissimi volontari che accorrono per aiutare il MoV nella campagna elettorale e per dare la loro disponibilità a svolgere il ruolo di Rappresentante di Lista e controllare le operazioni di voto, le piazze gremite di tutta Italia, sono segnali che spazzano via le polemiche ridicole con le quali politici incapaci cercano di fermare lo tsunami del MoVimento 5 Stelle.

Jesi e le Marche avranno, grazie al MoV 5 Stelle, ai candidati jesini che hanno forti possibilità di essere eletti, ed alla rete con gli altri candidati della regione che entreranno in Parlamento, molta più forza nei prossimi anni, facendo uscire i nostri territori da quell’ isolamento in cui sono stati costretti negli anni passati.

I nostri candidati, d’altra parte, rappresenteranno sempre la voce dei cittadini e del nostro territorio a Roma, a prescindere dalla grave miopia politica di alcuni.

Sia a livello nazionale, sia a livello locale, siamo certi che proprio grazie al MoV, sarà possibile tornare a ragionare sui problemi, per cercare soluzioni chiare e condivise nel merito, senza preclusioni ideologiche o strumentali, per ridare un futuro al nostro Paese ed alle nostre comunità.

“Sarà un piacere – Day”, Roma Piazza San Giovanni, 22 Febbraio 2013. Chiusura della campagna elettorale del MoV 5 Stelle. Da Jesi, partiranno due pullman, uno alle 10.30 ed uno alle 13.30/14. Partenza da Porta Valle. Per info e prenotazioni, chiamare il 339.8236810. La quota di partecipazione è di 17 € più 3 € (facoltative) per contributo campagna elettorale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-02-2013 alle 17:19 sul giornale del 22 febbraio 2013 - 2023 letture

In questo articolo si parla di politica, Movimento 5 Stelle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/JOn





logoEV
logoEV