contatori statistiche

L'Amministrazione presenta il piano di manutenzione del verde pubblico e cerca la collaborazione di sponsor e privati

2' di lettura 06/03/2013 - “L’impegno è quello di far si che la manutenzione ordinaria del verde pubblico avvenga in modo costante sia per motivi di decoro urbano che di sicurezza stradale”. Esordisce così l’Assessore ai Lavori Pubblici, Sergio Garofoli, alla conferenza di presentazione del piano del verde pubblico.

Occorre far fronte a due ordini di problemi prioritariamente: la carenza di personale interno all’Amministrazione in grado di eseguire i lavori ed il costo degli stessi che costituiscono una spesa del tutto improduttiva e che nel corso dell’anno possono arrivare a 350 mila euro. Per questo nel piano sono previsti diversi tipi di interventi: alcune tipologie di lavoro potranno essere affidate al personale interno, mentre per il resto ci si rivolgerà ad aziende esterne, cooperative di tipo B, sponsorizzazioni e collaborazione con privati, cercando così di ridurre al minimo il costo necessario alla manutenzione dei 126 ettari di verde pubblico distribuito in città.

“I lavori saranno divisi in tanti piccoli appalti con la stessa logica con cui sono stati eseguiti quelli stradali, per favorire le piccole imprese del territorio”, spiega ancora Garofoli.

Nel piano triennale è compresa la pulizia delle mura, già avviata l’anno scorso, che quindi diventerà ricorrente e non lasciata ad interventi occasionali. Le prime potature verranno iniziate a giorni e riguarderanno i giardini di Viale Cavallotti, Viale Trieste e altre porzioni più piccole. Per il resto, dovendo procedere comunque al contenimento delle spese, si cercherà di protrarre più avanti gli interventi in funzione anche delle condizioni meteo che possono incidere notevolmente sulle necessità di procedere a più tagli. La necessità di ridurre i costi infatti è resa ancor più stringente dall’esigenza di dover attendere la redazione del bilancio per l’anno in corso in attesa del quale le spese sono centellinate. A questa logica risponde la decisione di estendere l’affidamento della manutenzione del verde nelle rotatorie ed in altre porzioni a sponsor privati.

Alla prossima giunta è invece rinviato l’annuncio di un nuovo regolamento sui dehors alla luce delle numerose richieste giunte al riguardo all’Amministrazione per la prossima imminente bella stagione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-03-2013 alle 21:45 sul giornale del 07 marzo 2013 - 1856 letture

In questo articolo si parla di attualità, paolo picci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Kiv





logoEV
logoEV