contatori statistiche

Chiaravalle: la replica di Youpolis all'ex Assessore Verdenelli

YouPolis 2' di lettura 16/03/2013 - Purtroppo ci troviamo costretti a rispondere all'ex assessore Verdenelli. Dal suo articolo sembra che siano gli abitanti di Grancetta la causa di tutti i problemi della frazione. Le critiche sono condivise da tutta la popolazione, forse è il segno che qualcosa è stato sbagliato e che ci vorrebbe un po' di sana autocritica invece di partire all'attacco.

Chiariamo un paio di concetti: se non è responsabile dei problemi dei giovani e degli anziani di Grancetta l'assessore alle Politiche Giovanili con delega alla frazione, allora non sappiamo più a che servono questi incarichi istituzionali. L'assessore è una figura pubblica alle dipendenze dei cittadini, pertanto deve mettere in conto di poter ricevere critiche, che possono essere costruttive. Siccome abbiamo parlato non solo con i giovani, ma anche con gli altri cittadini, sappiamo benissimo come sono andate le cose. Dobbiamo spiegare la vicenda delle luminarie? Ci fu un incontro presso la Parrocchia in cui la comunità decise di rinunciare alle luminarie per ricevere fondi per la festa della Befana. Immaginate com'è finita. Non volevamo ampliare il dibattito, volevamo mettere in luce con un reportage la situazione dei nostri coetanei. I cittadini della Grancetta vogliono solo sentirsi maggiormente coinvolti nella vita di Chiaravalle. Giusto per farli sentire parte integrante del loro paese; delle mille iniziative promosse dall'assessore, qualcuna poteva essere fatta alla Grancetta. Invece di accusare i ragazzi di non volersi fare coinvolgere, bisognava comprenderli. E come loro vengono a Chiaravalle tante volte, per una volta si poteva fare il viaggio opposto. Per ultimo, vorremmo precisare che tante altre iniziative sono state pubblicizzate sul giornalino comunale; non è una scusa dire che le deleghe non riguardano quest'aspetto...le figure istituzionali servono anche per intercedere per conto dei cittadini in determinate sedi. Bene metterci la faccia direttamente, ma bisognerebbe avere lo stesso spirito di iniziativa non solo in campagna elettorale.
Come facciamo noi, che ci impegniamo senza ricevere un centesimo da nessuno ed autofinanziandoci.


da Mattia Morbidoni
Portavoce YouPolis Chiaravalle





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-03-2013 alle 17:09 sul giornale del 18 marzo 2013 - 1016 letture

In questo articolo si parla di cronaca, chiaravalle, Mattia Morbidoni, Youpolis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/KHh





logoEV
logoEV