contatori statistiche

Jesiamo: al via la concessione dei dehors

Logo Jesiamo 2' di lettura 29/03/2013 - Con la decisione di semplificare le procedure per la realizzazione di dehors, la Giunta Comunale ha dato un ulteriore segno tangibile della sua volontà di rilanciare le attività commerciali ed una politica mirata a creare spazi di aggregazione per la cittadinanza.

E’ il commento di Elisabetta Landi, vicepresidente di JeSiamo, all’annuncio delle misure che saranno discusse in Consiglio Comunale a metà Aprile.

“Ripensare il modo in cui si vivono gli spazi del centro è segno di modernità – spiega Landi - di vivere appieno il centro a cielo aperto, di permettere a cittadini e turisti di usufruire del servizio di un bar, o di un ristorante, godendosi le bellezze archittettoniche del nostro Comune. Bere un caffè guardando l’Arco Clementino, piazza FedericoII, la camminata del Corso, palazzo della Signoria, un parco, un giardino, scoprire il piacere di sostare e vivere spazi che finora sono stati perlopiù di passaggio”.

Nelle altre città il dehors, che definisce la parte esterna di un locale pubblico, è una realtà consolidata: strutture classiche o moderne dai colori naturali, in armonia con l’ambiente circostante.

“Ormai si parla di Dehors di terza generazione”, puntualizza Landi: “Da semplici tendoni impattanti con l’ambiente, a strutture che contribuiscono all’estetica dell’arredo urbano e sono spazi all’aperto multifunzionali. A Jesi, sono già molte le richieste degli esercenti e in alcune zone i dehors riqualificheranno spazi limitrofi a strade trafficate, come sta già accadendo in viale della vittoria. Il passo successivo è poter rendere alcuni dehors, un luogo d'espressione artistica: piccola galleria d'arte, palcoscenico per concerti o spettacoli teatrali, cabaret, tendenza già avviata con successo in diversi Comuni”.

“Una ventata di cambiamento”, conclude Landi, “in prossimità dell’estate, certi che poter vivere nuovi spazi all’aperto contribuirà alla promozione turistica e commerciale della nostra Città”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2013 alle 17:44 sul giornale del 30 marzo 2013 - 1081 letture

In questo articolo si parla di edizioni vivere, EV, Jesiamo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Let





logoEV
logoEV