contatori statistiche

I grandi delle crociere sbarcano a Jesi

Catani, Butini e Coltorti 3' di lettura 03/04/2013 - L’Amministrazione Comunale ha raggiunto un accordo con due principali compagnie crocieristiche, MSC Crociere e Costa Crociere, che già da questa primavera-estate fino a novembre 2013, proporranno tra i pacchetti a scelta per le escursioni a terra proprio Jesi, la città di Federico II. L’escursione “Jesi Città dell’imperatore” accompagnerà i crocieristi dal porto di Ancona al cuore della Vallesina dove batte l’eccellenza del Verdicchio.

Il pacchetto comprenderà una visita alla Pinacoteca Civica di Palazzo Pianetti e al Teatro Pergolesi per concludere con una degustazione dei vini del territorio, in particolare del Verdicchio dei Castelli, presso l’Enoteca della Regione Marche a Palazzo Balleani. Prima di imbarcare di nuovo in nave, i crocieristi avranno anche un po’ di tempo libero da dedicare allo shopping nei negozi convenzionati del centro, con la possibilità di usufruire di uno sconto esclusivo. Un’anteprima dell’adesivo che verrà esposto nelle vetrine è stato presentato proprio oggi in conferenza stampa nella sala consiliare alla presenza di tutti gli adetti ai lavori e dei principali partner commerciali. L’intera operazione punta ad inserire la città di Jesi tra le mete delle grandi navi da crociera ed è frutto della concertazione tra Amministrazione, Fondazione Pergolesi Spontini, Istituto Marchigiano di Tutela Vini, Confcommercio di Jesi e Associazione Jesi Centro.

Il sabato mattina attraccherà al porto di Ancona il gruppo MSC Crociere mentre la domenica sarà riservata a Costa Crociere. A bordo circa 1.700 passeggeri, in prevalenza europei. Ci si potrà prenotare per le escursioni fino alle 22 della sera precedente e si dovranno raccogliere almeno 20 adesioni per renderle effettive. Una volta a terra si usufruirà solo di giovani guide turistiche locali.

Secondo il vicesindaco, Luca Butini: “Anche la città di Jesi può essere degnamente rappresentata all’interno dell’offerta turistica delle crociere”, seguito dall’assessore Ugo Coltorti che ha sottolineato “l’importanza per l’amministrazione della centralità di Jesi” e dal consigliere Giancarlo Catani che ha messo in evidenza “il valore della presenza di MSC e Costa sul territorio”.

Intuizioni che potrebbero confermarsi vincenti stando agli ultimi dati nazionali che confermano il turismo crocieristico come un settore strategico. Le navi da crociera di oggi sono dei resort galleggianti con il vantaggio di potersi spostare e variare la propria offerta. Ogni viaggio è un cocktail a base di nave, itinerario e servizi. A sua volta l’itinerario è una somma di destinazioni e porti. “In questo contesto, il ruolo delle destinazioni, e quindi delle organizzazioni turistiche locali e nazionali, è determinante” secondo Alessando Pascucci, responsabile commerciale Costa Crociere, che ha evidenziato come possano essere sfruttate le opportunità locali e di quale importante vetrina si possa usufruire tramite la visibilità diretta e indiretta che deriva dall’essere inclusi all’interno del circuito crocieristico internazionale: pubblicità nei siti internet delle compagnie coinvolte, magazine specializzati, totem interattivi situati a bordo della navi. “Esserci è fondamentale” afferma Stefania Vago, MSC Crociere, che con Jesi ha un legame particolare legato ai ricordi della sua infanzia. “Chiunque può scegliere l’escursione che preferisce, sia per attrazioni che per tipologia. Escursioni create appositamente per accontentare i gusti di tutti” spiega Vania Bontempi, Costa Crociere. L’ultima parola spetta quindi al crocierista, attirato dall’opportunità di visitare tante diverse meraviglie senza fare e disfare le valigie. Una bella sfida per la città dell’Imperatore: intercettare il turismo organizzato e proporre la cultura come motore di sviluppo da conciliare con il turismo mordi e fuggi delle crociere.








Questo è un articolo pubblicato il 03-04-2013 alle 17:18 sul giornale del 04 aprile 2013 - 2254 letture

In questo articolo si parla di attualità, Ambra Ruggeri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/LkV





logoEV