Quantcast

Crisi aziendale: sciopero alla Cargill contro la decisione di chiudere lo stabilimento

Fai Cisl 1' di lettura 04/04/2013 - Il 5 Aprile, alla CARGILL ex Raggio di Sole di Jesi sciopero dei lavoratori per l'intera giornata contro la decisione di chiusura dei siti di Jesi e Termoli e l’apertura della procedura di mobilità per 65 persone compresi tutti i dipendenti dello stabilimento di Jesi.

I lavoratori scendono in sciopero contro la multinazionale americana che non intende ricorrere agli ammortizzatori sociali ma parla solo di chiusura. La Cargill ha acquistato un anno e mezzo fa lo stabilimento di Jesi oltre ad altri quattro siti a livello nazionale da Raggio di Sole e da mesi ha iniziato un'operazione di chiusura e ridimensionamento dei vari siti. Tutti i dipendenti domani saranno fuori dei cancelli per la seconda volta in un mese per scongiurare tale tragica soluzione. Sono 16 i dipendenti dello stabilimento di Jesi ai quali vanno sommati altri 20 lavoratori che ruotano fra autisti e imprese di carico e scarico. Il Presidio davanti ai cancelli della Cargil, ex Raggio di sole, alla Zona Industriale di Jesi inizierà alle ore 8,30 per terminare alle ore 11,30.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-04-2013 alle 19:54 sul giornale del 05 aprile 2013 - 1748 letture

In questo articolo si parla di cronaca, cisl marche, fai cisl

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/LoY





logoEV
logoEV