Quantcast

Pd: i comportamenti dissennati del gruppo dirigente nazionale compromettono l'immagine del partito

Partito Democratico Jesi 2' di lettura 23/04/2013 - La Direzione politica del Partito Democratico di Jesi riunitasi sulla scorta degli ultimi avvenimenti romani ed alla luce dell’Assemblea degli iscritti di domenica esprime la massima disapprovazione per quanto accaduto nella vicenda dell’elezione del Presidente della Repubblica, che ha visto il gruppo dirigente nazionale mostrare inadeguatezza e mancato senso di responsabilità, fino a giungere nel caso dei 101 franchi tiratori ad un estremo gesto di viltà.

Mettere il Partito Democratico ed il suo padre fondatore, Romani Prodi, in una condizione politica assolutamente svilente mostra l’estrema distanza fra il gruppo dirigente e la base del partito, oltreché con il sentimento generale degli italiani che si aspettano gesti concreti e non rese dei conti fra esponenti della vecchia politica.

Noi, dall’ultimo iscritto al più alto esponente locale, che ogni giorno ci troviamo ad affrontare con senso di responsabilità le problematiche del nostro territorio non accettiamo che questi atteggiamenti incredibilmente dissennati compromettano l’immagine del partito, sarà questo un tema centrale del prossimo congresso, accanto ad una discussione franca dove il confronto delle posizioni dovrà produrre una linea politica di indirizzo finalmente chiara e determinata.

Per ciò che riguarda l’evoluzione delle vicende della guida del paese, nell’affidare la massima fiducia nel Capo dello Stato, come sta accadendo in tante realtà locali del paese che vedono i nostri iscritti prendere posizione in maniera forte, ci preme far presente la nostra netta contrarietà a qualsiasi forma di governo politico basato su un accordo con il Popolo delle Libertà di Berlusconi. Al contrario ci aspettiamo un’azione sì responsabile verso il paese ma anche coerente con la linea politica tenuta in questi mesi e con la volontà dei nostri elettori.

La mobilitazione del PD di Jesi nei confronti di questa vicenda continuerà anche i prossimi giorni attraverso il massimo coinvolgimento degli organismi del partito ma soprattutto dei nostri iscritti e dei nostri elettori.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2013 alle 18:40 sul giornale del 24 aprile 2013 - 1825 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, partito democratico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Mai





logoEV
logoEV