x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Morro d'Alba: dal 3 maggio la seconda edizione di “Giornate di fotografia”

3' di lettura
884

dagli Organizzatori


Anche quest’anno si rinnova l’atteso incontro fotografico a Morro d’Alba (AN) con la seconda edizione di Giornate di fotografia. Per un weekend questo piccolo borgo sospeso tra colline e mare, ospiterà una serie di incontri, proiezioni, mostre ed eventi gratuiti dedicati a tale disciplina.

Quest’anno il tema attorno al quale vertono le giornate sarà “Fotografia e decrescita”. Decrescere vuol dire diminuire in quantità e intensità. Relativamente al periodo storico in cui stiamo vivendo, decrescere significa cambiare rotta ovvero rivedere il senso e il peso della ricchezza materiale e monetaria rispetto ad altri fattori fondamentali nella nostra vita quali la felicità, il benessere fisico e mentale, la qualità della vita, il tempo dedicato ai propri interessi e all’arte e molto altro. Durante gli eventi ci si interrogherà, in modi differenti, su come, in questi ultimi anni, la fotografia può (oppure come ha già) favorito questo processo di “evoluzione ragionata”; cosa la fotografia può “fare” per aiutare la decrescita, ma anche come questo processo di ritorno necessario alle origini, per certi versi, sia stato indagato da molti fotografi già a partire da alcuni decenni.

Scopo delle giornate è quello di offrire agli interessati l’opportunità di approfondire nuovi argomenti connessi alla fotografia, frequentare workshop e più in generale vivere questo potente mezzo di comunicazione ed espressione attraverso dei significativi momenti di crescita personale e sociale. Tutto questo in piena sinergia con il paesaggio circostante e con la voglia di riscoprire come le tipicità del nostro territorio si sposino perfettamente con la tradizione fotografica e culturale della regione.

Il programma in sintesi

Venerdì sera si partirà con una lezione aperta a tutti
“Fotografia e paesaggio: un momento di calma per la ripresa di un sistema di relazioni”
condotta dal semiotico Danilo Cognigni.

Sabato in giornata sono previsti:
- una passeggiata fotografica per il borgo antico in compagnia del gruppo fotografico Primo Piano di Senigallia.
- Alle 21,00 sarà poi la volta della conferenza, sempre gratuita “Decrescere con la fotografia” a cui interverranno nomi illustri nel campo della tecnologia ambientale, della letteratura e della fotografia con le voci di: Maurizio Pallante e Giordano Mancini del Movimento per la Decrescita Felice, Andrea Bizzocchi autore di “Non prendeteci per il PIL”, Domizia Carafòli e Giovanni Marrozzini. Sarà inoltre presente alla conferenza anche Simone Giacomelli erede del grande fotografo senigalliese e responsabile dell’archivio fotografico Mario Giacomelli di Senigallia.

Domenica si terrà:
- la seconda edizione del Convegno regionale fotografico animato dalle maggiori organizzazioni pubbliche e private operanti nel settore mente
- nel pomeriggio verranno proiettati i film: “Living without money” (che racconta l’esperienza di vita di Heidemarie Schwermer, ex insegnante e psicoterapeuta tedesca che vive da decenni senza usare soldi bensì di solo baratto) e “Gabriele Basilico” un docu/film omaggio al grande fotografo scomparso di recente. Le proiezioni saranno ovviamente gratuite.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-04-2013 alle 17:40 sul giornale del 30 aprile 2013 - 884 letture