Quantcast

La scuola dell'Infanzia Rodari domani in scena al Teatro Moriconi di Jesi per 6+ in lirica

6  in lirica, edizione 2012 3' di lettura 06/05/2013 - Martedì 7 maggio i bambini della scuola dell’Infanzia “G. Rodari” di Jesi in scena al Teatro Moriconi di Jesi con le performance sull’opera lirica “La Vestale” di Spontini per la quarta edizione della Rassegna di Teatro della Scuola “6+in lirica”.

Bimbe sacerdotesse e bimbi innamorati in scena al Teatro Moriconi di Jesi, martedì 7 maggio dalle ore 9.30 alle ore 11, giorno del ‘debutto’ della Scuola dell’Infanzia “G. Rodari” dell’Istituto nella quarta edizione della Rassegna di Teatro della Scuola “6+ in lirica”, un progetto educativo ideato da Silvano Sbarbati ed organizzato dalla Fondazione Pergolesi Spontini in collaborazione con il Comune di Jesi, l’Istituto Comprensivo San Francesco e Istituto Comprensivo Statale Beniamino Gigli di Monte Roberto.

In un allegro andirivieni di scuolabus gialli dalla scuola al Teatro e dal Teatro alla scuola, tutti gli alunni delle quattro sezioni della Rodari giungeranno a turno in palcoscenico, e saranno protagonisti di altrettante performance ispirate all’opera “La Vestale” di Spontini.

Lavorando a scuola in sezioni eterogenee, i bambini sono stati invitati ad ascoltare musiche diverse, da quelle dedicate ai più piccoli alla musica pop, al rap, fino alla classica e alla lirica. Con giochi di movimento, insegnanti ed operatori teatrali hanno cercato di far esprimere i bambini attraverso la mimica ed i gesti, sviluppando la creatività ed al tempo stesso insegnando a lavorare in gruppo. I risultati di questo percorso, durato diversi mesi, sono appunto gli spettacoli proposti al Teatro Moriconi. Hanno collaborato alla messa in scena le insegnanti Silvana Alessandroni, Alessandra Pentericci, Monica Cecchetti, Chiara Mancia, Daniela Plescia, Cinzia Pollonara, Cristina Caterina, Filomena Giusto, Maura Mancinelli.

Nella storia, le vestali hanno il compito di vegliare sul fuoco sacro e far sì che non si spenga. Non si possono né innamorare né sposare. Ma durante i festeggiamenti di Licinio e degli altri soldati, che tornano dopo una vittoriosa battaglia, Licinio e la vestale Giulia, innamorati, si danno appuntamento al tempio. Quando i due si incontrano il fuoco sacro si spegne. Tutti capiscono che la colpa è di Giulia, che non ha fatto la guardia al fuoco, e decidono che per punizione rimarrà per sempre rinchiusa in casa. Improvvisamente un lampo riaccende il fuoco e Giulia e Licinio sono liberi di sposarsi.

Il progetto “6+ in lirica” coinvolgerà tra maggio e giugno 445 alunni dai 3 ai 10 anni dell’Istituto Comprensivo “San Francesco” di Jesi e dell’Istituto Comprensivo Statale “Beniamino Gigli” di Monte Roberto. La prima fase della manifestazione si terrà dal 7 al 16 maggio al Teatro Moriconi con i bambini delle Scuola dell’Infanzia “Sbriscia” e “Rodari”, e delle Scuole Primarie “Cappannini” di Jesi. A giugno al Teatro di Pianello Vallesina, andranno in scena gli alunni delle scuole “Rodari” di Pianello Vallesina e “Moro” di Castelbellino Stazione, sempre con spettacoli ispirati all’opera “La Vestale” di Gaspare Spontini.

Informazioni: Fondazione Pergolesi Spontini tel. 0731.202944 www.fondazionepergolesispontini.com






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-05-2013 alle 16:05 sul giornale del 07 maggio 2013 - 1489 letture

In questo articolo si parla di teatro, attualità, jesi, spettacoli, fondazione pergolesi spontini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/MAO





logoEV
logoEV