Quantcast

Calcio: Francesco Bacci nuovo allenatore della Jesina

La Jesina presenta il nuovo allenatore Francesco Bacci 3' di lettura 11/05/2013 - La Jesina riparte dal suo futuro: è Francesco Bacci il nuovo allenatore. Questa mattina la presentazione alla stampa nella sede della società.

Per il giovane mister jesino, 35 anni, già guida nelle ultime due stagioni della Juniores e prima ancora degli Allievi leoncelli, la promozione in prima squadra dopo lo splendido lavoro svolto nel vivaio.

Tocca al Presidente Marco Polita introdurre il nuovo condottiero della Jesina e annunciare l'altra novità, ovvero la promozione di Diego Carzedda a Direttore Sportivo: “Bacci per noi è nuovo tra virgolette visto che lo conosciamo bene e lo apprezziamo da tempo. Su di lui riponiamo grande stima e fiducia così come su Diego Carzedda che dopo aver ricoperto un ruolo prettamente organizzativo, ora ricoprirà un incarico più di natura tecnica. Sono due personaggi molto giovani, ma preparati, la società si assume la responsabilità di questa scelta forte”.

Il presidente continua: “Abbiamo valutato diversi nomi, tra cui Spuri o Zannini, ma alla fine la scelta collegiale del CdA è ricaduta su Bacci che rappresenta al tempo stesso la continuità con il lavoro svolto da Amaolo, con il quale ha collaborato da vicino, e la continuità per la Jesina che promuove e valorizza i suoi giovani”.

Parla di continuità ma anche di Anno Zero Sandro Esposito, che da oggi assume il ruolo di Direttore Generale: “Con Bacci avviamo un percorso triennale che speriamo ci possa portare a lottare per traguardi più preziosi della semplice salvezza. Quindi le parole d'ordine più che mai sono: programmazione, valorizzazione dei giovani e del territorio. Se dopo attente riflessioni abbiamo puntato su Bacci è perchè di questo mister ci hanno convinto le forti motivazioni”

Sono di orgoglio e di gratitudine le prime parole di Francesco Bacci da allenatore della Jesina: “Sono molto felice per la possibilità che la società mi sta dando, una piazza come Jesi è un sogno per moltissimi allenatori. Mi sento privilegiato ma anche gratificato per il lavoro che ho svolto con le giovanili. Conto sul supporto di tante persone valide che ci sono in questa società e spero che riusciremo a toglierci tante soddisfazioni”.

Per lui si tratta della prima esperienza con una prima squadra: “Non temo lo spogliatoio -dice- anzi sono sicuro che i senatori della Jesina mi aiuteranno”.

Il prossimo sarà un campionato molto duro e che parlerà fortemente marchigiano: “Sarà una Serie D di alto livello, ci saranno tante marchigiane e tutte molto attrezzate, per noi uno stimolo in più a difendere i nostri colori. La società è stata veloce a scegliere l'allenatore e il direttore sportivo, muoversi per tempo è importante. Ora cominceremo a costruire la squadra, facendo grande attenzione non solo agli Over, ma anche ai giovani che la comporranno”.

Già da lunedì l'allenatore comincerà i colloqui con i vecchi giocatori, al fianco del Direttore Sportivo Diego Carzedda: “Ringrazio la società per avermi rinnovato la fiducia -sottolinea Carzedda- da lunedì cominceremo a lavorare per le prime riconferme dei giocatori che già fanno parte della Jesina. Il primo nome che speriamo di ufficializzare è quello del capitano Strappini. Parlare con i giocatori sarà fondamentale per capirne le reali motivazioni a sposare il progetto. Il nostro obiettivo sul campo è la salvezza, vorrei vedere in campo una squadra che dà tutto, giocatori con i quali i tifosi possano identificarsi, solo così avremo il massimo appoggio della piazza”.

La conclusione è ancora affidata a Polita: “Colgo l'occasione per ringraziare Daniele Amaolo e Domenico D'Eugenio per quanto fatto in questi due anni. Ringrazio anche il Vice Presidente Cervigni, al mio fianco in questi 6 anni difficili ma ricchi di soddisfazioni. Se i giocatori della Jesina sapranno sentirsi sulla pelle questa maglia, allora sono convinto che ci toglieremo tante soddisfazioni”








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2013 alle 15:56 sul giornale del 13 maggio 2013 - 2198 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/MPD





logoEV
logoEV