Quantcast

Chiaravalle: i comitati si mobilitano in difesa dell'Ospedale

Ospedale di Chiaravalle 3' di lettura 14/05/2013 - Grazie all'attivazione del Comitato cittadino per la difesa dell'Ospedale di Chiaravalle e del Comitato dei Lavoratori, sabato pomeriggio si è aperto un lungo confronto sulle sorti dell'Ospedale chiaravallese "M. Montessori".

Convocata d'urgenza presso i locali della Croce Gialla, la riunione ha convogliato ogni possibile energia per la battaglia del momento: la conservazione della struttura ospedaliera. La prima finalità, quindi, è stata quella di focalizzare le azioni più utili da concretizzare nell'immediato. Presenti, tra gli altri, tutti i candidati Sindaci per il Comune di Chiaravalle. Come purtroppo c'è da evidenziare, l'Ospedale rischia gravemente la chiusura, poiché l'ultima delibera della Giunta Regionale, dobbiamo dirlo a chiare lettere, pone le basi per una preoccupazione ancora una volta fortissima e motivata: la lungodegenza viene completamente soppressa, tant'è che la struttura perderà per sempre le funzioni di presidio ospedaliero. Attenzione a chi dice il contrario, perché la realtà dei fatti è questa. Nostro compito, quindi, è quello di chiarire che la lungodegenza, come ogni esperto potrà confermare, non coincide affatto con le cure intermedie. Infatti i 24 posti di cure intermedie, voluti in sostituzione della lungodegenza, sono soltanto fumo negli occhi. La verità è che qui perdiamo i servizi, e non possiamo permetterci di sottovalutare i rischi. Per quanto riguarda le Amministrazioni del nostro territorio, l'incontro ha visto la presenza del Sindaco di Monte San Vito, nonché quella dei Comuni di Camerata Picena e di Falconara M.ma (tramite gli assessori intervenuti). Assente il Comune di Montemarciano, ma il Sindaco comunica la propria disponibilità ad ogni tipo di iniziativa. Un confronto intenso e determinato, foriero di proposte e riflessioni urgenti. Anzitutto si è deciso che i candidati a Sindaco di Chiaravalle, nella giornata di lunedì 13 Maggio, assieme a tutti i Sindaci dell'Ambito Territoriale nr. 12 (ovvero l'Ambito interessato dalle attività del nostro Ospedale, comprensivo dei Comuni di Monte San Vito, Falconara M.ma, Montemarciano, Agugliano, Polverigi e Camerata Picena), avrebbero richiesto un incontro preliminare alla Giunta Regionale (con il Presidente Spacca o con l'Ass. Mezzolani). Ovviamente, al fine di rappresentare il disagio del nostro territorio.

In data odierna, la portavoce il Sindaco Avv. Sartini è riuscita a fissare un'audizione preliminare alla Commissione che si terrà Giovedì prossimo e a cui parteciperanno i Sindaci dell'Ambito territoriale nr.12, i candidati a Sindaco del Comune di Chiaravalle e una delegazione del comitato dei lavoratori e del comitato cittadino. Pertanto, si è deciso altresì di organizzare una manifestazione pubblica per giovedì 16 Maggio ad Ancona, in P.zza Cavour (di fronte al Palazzo della Regione), con inizio alle ore 12,00.

Data e orario si legano allo svolgimento della Commissione Sanità (che infatti è prevista, in Regione, per la giornata di giovedì). In questo momento i Comuni dell'Ambito, sulla scorta dell'incontro di sabato, stanno procedendo all'organizzazione dei pullman destinati a P.zza Cavour. Si rende noto che la partenza da Chiaravalle sarà alle ore 11,00 di giovedì pomeriggio, davanti alla Biblioteca. L'appello, accorato, è per la fortissima partecipazione di tutti.

Comitato Cittadino per la difesa dell'Ospedale di Chiaravalle.

Comitato dei lavoratori Ospedale di Chiaravalle.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2013 alle 20:17 sul giornale del 15 maggio 2013 - 1098 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/MXj





logoEV