Quantcast

Santa Maria Nuova: parte con “Heliophonie” di Pape il 900Musica Festival

Gerard Pape 3' di lettura 15/05/2013 - Sta per iniziare l’edizione 2013 del Santa Maria Nuova Musica Festival, uno degli appuntamenti più interessanti per chi ama la buona musica, che l’Amministrazione Comunale di Santa Maria Nuova sotto la direzione artistica di Maurizio Barbetti e Paolo Zannini offrono ogni anno ad un pubblico sempre più vasto ed eterogeneo.

Saranno cinque gli appuntamenti di rilievo per questa decima edizione del 900Musica Festival che, in continuità con le precedenti rassegne, proporrà concerti di indubbio valore artistico e di grande varietà stilistica.

Il primo appuntamento, Venerdì 17 Maggio alle 21.15, aprirà la rassegna nel segno della multimedialità. Il compositore newyorkese Gerard Pape proporrà la sua opera “Heliophonie” per musica elettronica ad otto canali e video. La particolarità di questo spettacolo sta tutta nello svelare la musica contemporanea come di solito non si ascolta, con un impianto ad otto canali condotto da Gerard Pape per avvolgere lo spettatore in un percorso di suoni e immagini che si terrà presso l’accogliente auditorium “Divina Pastora” di Collina, reso disponibile al 900Musica Festival per gentile concessione della famiglia Mastri-Zannini.

L’opera di Gerard Pape, Héliophonie vuole raccontare la nascita, la vita e la morte del sole, attraverso suoni elettronici su otto canali separati e le immagini di Daniel Barrois, fotografo e videoartista che per 15 anni è stato uno dei principali protagonisti della fotografia francese di moda.

Così Gerard Pape racconta il loro lavoro:

"E ' stato durante l'eclissi solare totale del marzo 2006 in Grecia, che sono stato ispirato a scrivere la prima versione di Héliophonie; un brano musicale che combina musica elettroacustica e immagini digitali. Abbiamo iniziato cercando una possibile relazione tra suoni e immagini, cercando però di evitare il modello di narrazione tradizionale. Sulla base di un tema con indicazioni molto generali, abbiamo costruito trame di luce che dialogano con i suoni sintetici, cercando le equivalenze tra visioni e timbri, tra ritmo e movimento. Tutto questo è stato possibile grazie ad una nuova generazione di software che ci ha permesso di realizzare le continue variazioni di densità sonora e visiva, di costruzione e sovrapposizione (diversi strati di immagini che si fondono insieme alla velocità del suono creando vari spazi-temporali contratti o dilatati).”

Gérard Pape è nato a New York nel 1955. Ha compiuto i suoi studi in psicologia presso la Columbia University di New York e nel 1982 ha conseguito il dottorato in psicologia presso l'Università del Michigan. Ha studiato composizione con George Cacioppo e William Albright, e musica elettronica con George Wilson.

Gérard Pape ha composto più di 60 opere per orchestra e musica da camera tra opere elettroacustiche per voce, strumenti e / o nastro.

Nel 1987, ha scoperto le possibilità compositive dell’ UPIC Centro di musica elettronica di Parigi. Nello stesso anno si trasferisce a Parigi dove in poco tempo diventa Direttore del Centro UPIC. E’ eseguito in tutti i più importanti festival di musica contemporanea in Usa, Francia, Germania Inghilterra, Ucraina, Asia e Giappone. Dal 1991 al 2007 ha tenuto seminari per il Centre de Création Musicale Iannis Xenakis di Parigi, finanziati dal Ministero della Cultura francese .

Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito.


dall\' Ass.Cult. Comune di Santa Maria Nuova






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-05-2013 alle 17:14 sul giornale del 16 maggio 2013 - 1588 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Ass.Cult. Comune di Santa Maria Nuova

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/MZR





logoEV
logoEV