Quantcast

Maxisequestro di marijuana dei carabinieri . Arrestate tre persone

1' di lettura 20/05/2013 - I carabinieri di Osimo, a seguito di alcuni posti di blocco ai caselli autostradali fra Ancona Nord e Loreto e dopo un pedinamento di 2 autovetture sospette, una Nissan Micra e una Renault Megane, sulla superstrada della vallesina conclusosi all’uscita di Jesi centro, hanno compiuto un maxisequestro di 11 kg di marijuana.

La droga, divisa in involucri, era nascosta sotto la ruota di scorta nel bagagliaio della Micra dove si trovava una coppia. La Renault, condotta da un terzo individuo, era stata utilizzata nel viaggio per segnalare eventuali posti di blocco. Tutti sono stati tratti in arresto per detenzione di sostanze stupefacenti e spaccio.

Si tratta di Florjan Bulla, albanese di 23 anni, Elena Mihaela Lotrea, rumena di 36 anni e Pepa Sokol, albanese e anch’egli di 36 anni. Gli uomini sono entrambi pregiudicati per reati specifici. Dalle indagini è emerso che i tre soggetti avevano costituito una cellula romana di trafficanti di droga con base a Frascati e colli albani atta ad approvvigionare la Vallesina e parte dell’Osimano fino a raggiungere la zona di Ancona Nord, mantenendo contatti locali con connazionali ritenuti referenti e pedine fondamentali per lo smercio e la vendita al dettaglio della droga. Quella sequestrata in questa operazione, se immessa sul mercato, avrebbe fruttato 100 mila euro. I due uomini arrestati si trovano ora nel carcere di Montacuto mentre la donna è nella sezione femminile di Villa Fastiggi a Pesaro.








Questo è un articolo pubblicato il 20-05-2013 alle 12:35 sul giornale del 21 maggio 2013 - 2212 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, marijuana, vivere osimo, roberto rinaldi, maxisequestro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Nb2





logoEV
logoEV