contatori statistiche

Chiaravalle: la Senatrice Silvana Amati promuove una mozione per il futuro della manifattura

Silvana Amati 1' di lettura 23/05/2013 - La sen. Silvana Amati ha presentato come prima firmataria una mozione - sulla quale ha ricevuto l'adesione, tra gli altri, dei senatori marchigiani - sul delicato tema della distorsione delle dinamiche competitive nel settore del tabacco in Italia, che ha importanti ripercussioni sulle prospettive occupazionali della manifattura di Chiaravalle.

Su tale materia il nostro Paese è già incorso in una procedura europea d'infrazione, alla quale non sono seguite, però, le iniziative necessarie da parte del Ministero dell'Economia e delle Finanze. Le attuali previsioni in materia di accise sulle sigarette più economiche e sul tabacco creano, infatti, condizioni sfavorevoli ai piccoli produttori e un evidente vantaggio competitivo alle grandi multinazionali.

La questione, che era già stata posta nella precedente legislatura da una mozione che vedeva Luciana Sbarbati come prima firmataria e che Silvana Amati aveva già sostenuto, richiede ancora oggi un intervento urgente del Governo, che rispetti le indicazioni dell'Europa di rimuovere il meccanismo dell'accisa minima per le sigarette e ripristini, quindi, le corrette dinamiche competitive nel mercato del tabacco.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2013 alle 20:07 sul giornale del 24 maggio 2013 - 1183 letture

In questo articolo si parla di attualità, silvana amati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Nmx





logoEV