Quantcast

Cingolani (Jesiamo): Fondazione Cassa di Risparmio, “Pd Jesino…se ci sei batti un colpo”

paolo cingolani 3' di lettura 30/05/2013 - Dalla stampa locale si legge che Lunedi 3 Giugno torna a riunirsi l’Organo di Indirizzo della Fondazione Cassa di Risparmio con il compito di nominare i nuovi Cda, Presidente e Collegio Sindacale.

Stando alle indiscrezioni si apprende anche che Bassotti sembra avere una maggioranza sufficiente all’interno dell’Organo di Indirizzo per essere nominato Presidente e che Giacani, il “presidente traghettatore” candidato a suo tempo proprio da Bassotti, dovrebbe essere confermato nel CdA. Insomma tutto secondo copione ! Sulla questione, ad eccezione dell’Am. Comunale di Jesi che per bocca del Sindaco Bacci ha nei giorni scorsi ribadito la necessità di un rinnovamento sia generazionale che di competenza amministrativo/gestionale della Fondazione, tutti tacciono . Il silenzio più assordante è però oggi quello del Pd : tace infatti il segretario cittadino Santarelli , che pur si è speso pubblicamente nei mesi scorsi per un rinnovamento ed un cambio di passo della Fondazione ( forse ha cambiato idea!!), come pure tace il presidente Pd Pirani, membro dell’Organo di Indirizzo, che non dice alla città come la pensa. Libero Santarelli di stare alla finestra e libero il dott. Pirani di avvalersi della possibilità di mantenere il riserbo su quella che sarà la sua decisone in seno all’Organo di Indirizzo( sulla votazione per la nomina del presidente lo statuto mi sembra che preveda infatti il “voto segreto” ) anche se il ruolo politico che ricoprono dovrebbero indurli , almeno per opportunità , .a palesarsi. Sarebbe davvero singolare che su una questione cosi delicata come quella del rinnovo dei vertici della Fondazione Segretario e Presidente del Pd Jesino non fossero in sintonia ! Sono certo che Santarelli e Pirani non tarderanno a rispondere ma spero lo facciano in modo netto e chiaro risparmiandoci il politichese e ci dicano dunque : Bassotti Presidente Si o NO ; azzeramento delle indennità di carica di Presidente, Segretario, Cda e componenti Organo di Indirizzo Si o No…..il resto sono solo chiacchiere !. Altrettanta chiarezza i cittadini si aspettano da ogni singolo componente dell’Organo di Indirizzo che, per una ormai inderogabile questione di etica pubblica, non dovrebbe più indugiare nel manifestare pubblicamente la propria posizione su Cariche ed indennità degli organi della Fondazione . E siccome a me piace la chiarezza , da cittadino e da cliente di Banca Marche ribadisco con il dovuto rispetto che ho per la persona , che è bene che il signor Bassotti “ passi la mano” pèrchè se è vero che ha la fiducia della maggioranza dei soci della Fondazione questa stessa fiducia non sembra essergli accordata dal territorio e dalle sue rappresentanze istituzionali. Sulle indennita’ infine penso sia ragionevole equiparare il compenso di Presidente, Segretario e Cda a quello degli assessori del comune di Jesi ( tra 1200 e 800 euro lordi al mese ) mentre per ogni componente l’Organo di Indirizzo il compenso per ogni seduta potrebbe corrispondere a quella dei Consiglieri Comunali di Jesi ( 30 euro lordi a seduta ). Posso assicurare che l’impegno e le responsabilità degli assessori e dei consiglieri comunali sono ben più gravose di quelle degli organi della Fondazione Cassa di Risparmio…






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-05-2013 alle 08:43 sul giornale del 31 maggio 2013 - 2099 letture

In questo articolo si parla di attualità, paolo cingolani, Jesiamo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/NzR





logoEV
logoEV