x

Chiaravalle: cittadini e genitori chiedono soluzioni per la palestra della Paganini

Infiltrazioni dal soffitto della scuola Paganini 2' di lettura 04/06/2013 - Venerdì 24 Maggio 2013 con un cartello è stato genericamente indicato a coloro che frequentano la palestra, quindi alle classi della scuola Primaria, classi della scuola Secondaria, alle associazioni che svolgono le attività sportive extrascolastiche iscritte al Centro Sportivo Comunale e alla società di Pallavolo Femminile, il problema delle infiltrazioni d’acqua nella parte superiore della struttura.

Questo problema non è nuovo e negli anni passati sono stati effettuati solo degli interventi tampone, senza alcuna adeguata scelta risolutiva.

Ora la sottoscritta, cittadina e genitore, si domanda: la regolare manutenzione ordinaria delle scuole e palestre, anche con le poche risorse economiche disponibili, è stata mai eseguita dalla precedente amministrazione? Forse si poteva evitare una dichiarazione di inagibilità, che oggi comporta la sospensione dell’attività sportiva scolastica ed extra scolastica.

La necessità di un immediato sopraluogo e verifica degli effettivi danni, dopo le incessanti piogge che hanno determinato un aggravamento della già preoccupante situazione, risulta improrogabile.

Come ci ricorda l’art. 3 della convenzione Internazionale sui diritti dell’Infanzia:

…4. “Gli Stati parte si impegnano ad assicurare che le istituzioni, i servizi e le strutture

responsabili della cura e della protezione dei fanciulli siano conformi ai criteri normativi

fissati dalle autorità competenti, particolarmente nei campi della sicurezza e dell'igiene e per quanto concerne la consistenza e la qualificazione del loro personale nonché l'esistenza di un adeguato controllo”.

C’è l’urgenza di eseguire interventi immediati per poter utilizzare la struttura nelle due settimane che separano dalla fine dell’anno scolastico 2012/2013; vi è l’auspicio che durante il periodo delle vacanze scolastiche vi sia l’impegno da parte dell’amministrazione comunale di rimettere a norma quella struttura per il nuovo anno scolastico.

Troppo tempo è stato ingiustamente sprecato; oltre non si può attendere.

Tiziana Marcucci


   

da Lettera firmata







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-06-2013 alle 17:05 sul giornale del 05 giugno 2013 - 951 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/NNL





logoEV
logoEV